La lite tra Allegri e Bonucci prosegue dopo gli insulti, niente Porto-Juve per il difensore

di Redazione | 22/02/2017

Allegri Bonucci

Tra Allegri e Bonucci la lite prosegue. L’allenatore della Juventus ha infatti deciso di escludere da Porto-Juventus il difensore più forte della sua squadra dopo gli insulti in campo scambiati durante la partita col Palermo. L’episodio è stato minimizzato da Massimiliano Allegri e non commentato da Leonardo Bonucci, ma a quanto si apprende da diversi giornali, come la Gazzetta della Sport, è stato più grave di quanto trapelato finora. L’allenatore e il difensore, dopo la lite in campo con diversi insulti ripresa dalle telecamere TV, avrebbero proseguito l’alterco negli spogliatoi. La Gazzetta parla anche di un contatto fisico tra Massimiliano Allegri e Leonardo Bonucci, che ha portato alla punizione del giocatore. L’allenatore avrebbe chiesto alla Juventus di infliggere una multa disciplinare al difensore, e l’esclusione da Porto-Juventus appare una sorta di mediazione. Il difensore della squadra sarebbe molto amareggiato, furibondo contro l’allenatore e deluso dalla mancata difesa della società. Leonardo Bonucci ha vissuto un periodo molto difficile a livello personale per i problemi di salute di uno dei suoi figli, Matteo, che l’avevano costretto a perdere alcune partite a inizio stagione. Durante la pausa estiva il difensore era stato corteggiato da Pep Guardiola, suo grande estimatore sin dai tempi in cui allenava il Barcellona, che lo voleva portare al Manchester City. Bonucci ha detto no per rimanere alla Juventus, squadra in cui milita da ormai molte stagioni, ma la lite con Allegri ha riaperto il desiderio di una nuova avventura. Un problema che arriva prima di Porto-Juventus, partita fondamentale per la squadra bianconera.

Foto copertina: ANSA/SIMONE VENEZIA