Virginia Raggi, crollo su Facebook dopo Marra e il caos della giunta

di Andrea Mollica | 22/02/2017

Virginia Raggi

Virginia Raggi è stata per lunghi mesi il politico italiano più popolare sui social media, in particolare su Facebook. Il Movimento 5 Stelle è storicamente la formazione più apprezzata su internet come sui social media. Da Beppe Grillo ad Alessandro Di Battista gli esponenti più noti del M5S sono vere e proprie star delle rete. Nel 2016 però Virginia Raggi sembrava poterli superare. Dopo la vittoria alle comunali di Roma il nuovo sindaco ha attratto un consenso davvero rilevante sui social media, come mostra anche la crescita imponente dei fan della sua pagina, passati in poche settimane da diverse decine di migliaia di persone a numerose centinaia. Sul Fatto Quotidiano di oggi si rimarca come negli ultimi mesi quella che era considerabile la politica italiana star di Facebook sia letteralmente crollata nell’apprezzamento sui social media. Lo dimostra uno studio di Reputation Manager, che si basa sul tipo di engagement delle sue pagine social. Fino al giugno del 2016 i commenti positivi rivolti verso la candidata M5S a Roma erano pari all’80%, una percentuale elevatissima, che si è mantenuta su livelli molto buoni fino a settembre, ottobre. Dopo, come mostra quest’immagine tratta dal Fatto di oggi, c’è stato un vero e proprio crollo di consensi.

Virginia Raggi

Tra luglio e gennaio 2017 i commenti positivi sono scesi poco sopra il 50%. Lo studio di Reputation Manager evidenzia quanto il caso Marra, prima con i problemi creati dal dirigente comunale con l’assessore Minenna dimessosi insieme al capo di gabinetto Raineri, e poi il suo arresto abbiano penalizzato Raggi.

LEGGI ANCHE > Virginia Raggi in strada coi tassisti

Un crollo che è sembrato senza fine, e ha spento la stella di Virginia Raggi come politica più apprezzata sui social media. Beppe Grillo e Davide Casaleggio hanno preferito però non liquidare l’esperienza pentastellata a Rom, anche se come sottolinea il Fatto il punto di non ritorno sembra oramai esser stato superato.