Luca Varani, 30 anni a Foffo troppo pochi per il padre

di Redazione | 22/02/2017

Luca Varani

Luca Varani ha avuto giustizia, anche se la condanna a 30 anni di carcere per Manuel Foffo ha fatto esplodere la rabbia della famiglia. Il torturatore e massacratore del giovane romano è stato condannato in primo grado, col rito abbreviato, a 30 anni di carcere. Il giudice Nicola Di Grazia ha ritenuto Foffo responsabile di omicidio intenzionale, aggravato dalla crudeltà, ma senza premeditazione e futili motivi. Marco Prato è stato rinviato a giudizio, e affronterà da aprile il processo di primo grado. La  famiglia di Luca Varani ha espresso rabbia e sconcerto per la pena leggera inflitta a Manuel Foffo, in particolar modo per la mancata condanna per premeditazione. Il padre del giovane romano massacrato ha parlato con i media dopo la condanna di Manuel Foffo. Il Messaggero riporta le sue parole.

A lui sono stati trent’anni, ma per noi è un dolore eterno. Che giustizia è? Nemmeno le bestie si ammazzano in quel modo. Gli hanno teso una trappola, più premeditato di così. Pure i bambini lo sanno che c’era premeditazione. Qui c’è gente che soffre, soffre. Soffre ogni giorno. Non solo in aula. Per questo dico che trent’anni non sono sufficienti per un delitto del genere. Un crimine così dev’essere pagato come è giusto che sia.