Amatrice, camion carico di aiuti ai terremotati riceve una multa da 4mila euro

di Redazione | 19/02/2017

amatrice multa

Un autista è stato multato con 4mila euro per aver transitato, con il suo camion carico di aiuti per i terremotati di Amatrice, sulla strada che collega la Salaria al comune colpito dal sisma. Il limite di 35 quintali ha fatto scattare la sanzione e gli abitati hanno avviato una colletta in sua solidarietà.

La storia la racconta il Corriere della Sera.

Lo sa bene Giuseppe che venerdì è arrivato, con un mezzo messo a disposizione gratuitamente da una ditta edile, per distribuire aiuti. Cose concrete che possono essere recapitate subito. Dal pellet per scaldarsi nei container perché la temperatura nella notte scende sottozero, ai saponi, al mangime. E ha imboccato la Romanella: una strada ormai nota alle cronache per essere stata promossa durante il post-sisma a chiave di volta del traffico per la cittadina distrutta dal terremoto.

«Mi dispiace – ha spiegato al quotidiano Giuseppe, camionista – soprattutto per questa gente che ha bisogno di tante cose. Portavamo cibo per loro, cibo per gli animali, cose utili. Non era un auto-articolato era un semplice camion. Tornerò. Ma con la mia macchina». Giuseppe tornerà sul posto in macchina. Dalla Protezione Civile spiegano che in alternativa si può uscire a Posta, prendere la SR 471 fino a Montereale. Il ponte in questione, dove il camionista ha preso la multa, è stato riaperto con limite di massa a 3,5 tonnellate, già in vigore prima della scossa del 30 ottobre. Non si tratta di un vincolo amministrativo, ma di questioni di sicurezza.

(Terremoto: torna a sventolare bandiera torre civica Amatrice, foto ANSA/FABRIZIO COLARIETI)

TAG: Amatrice