Rigopiano Charlie Hebdo
|

Rigopiano, Farindola fa querela comune con Amatrice contro Charlie Hebdo

Charlie Hebdo è stato querelato dal comune di Farindola per la sua vignetta satirica sulla tragedia dell’hotel Rigopiano. Il sindaco della cittadina abruzzese, Ilaria Lacchetta, ha presentato la querela presso il tribunale di Rieti, nei confronti di ignoti, autori del disegno satirico, e verso i direttori responsabili della testata francese. Il primo cittadino Lacchetta ha modellato l’azione legale su quanto già fatto da Amatrice. Il sindaco Sergio Pirozzi ha anch’egli querelato Charlie Hebdo per la vignetta con cui era stato descritto il terremoto dello scorso agosto. Ilario Lacchetta ha rimarcato come Farindola e Amatrice abbiano deciso di intraprendere un percorso che vede unite le due comunità in un momento di difficoltà, cordoglio e speranza.

Per commentare le due tragedie Charlie Hebdo aveva pubblicato due vignette molto dure, come nello stile della rivista. In riferimento al terremoto di Amatrice Charlie Hedbo aveva ritratto i morti definendoli lasagne, ironizzando sui sismi tipici dell’Italia come la pasta. Su Rigopiano invece Charlie Hedbo aveva ritratto la morte sugli sci, con una sottolineatura dell’arrivo della neve.