manifesti papa francesco
|

Di chi sono i manifesti contro Papa Francesco apparsi sui muri di Roma?

«N’do sta la tua misericordia». Papa Francesco è apparso con la faccia corrucciata e con questa frase su una decina di manifesti anonimi apparsi sui muri di Roma.

Il Pontefice compare su un fondo violaceo e una frase scritta in romanesco: «A France’, hai commissariato Congregazioni, rimosso sacerdoti, decapitato l’Ordine di Malta e i Francescani dell’Immacolata, ignorato Cardinali… ma n’do sta la tua misericordia?». Il poster non è firmato, non ha sigle né simboli, ma sostiene le tesi dei conservatori contrari alla linea di Papa Bergoglio.
«L’apparizione di manifesti antipapali in Roma non mi meraviglia: siamo in un mondo polarizzato e in una società della comunicazione che permette di esprimere per intero la polarizzazione e anche la stimola. Potrebbe capitare che domani appaiano altri manifesti contro questo Papa o contro il prossimo», ha spiegato al Corriere della Sera John Allen, per sedici anni corrispondente da Roma e ora direttore di Crux, il maggior portale statunitense di informazione cattolica.

LEGGI ANCHE: Il Papa mette a disposizione dei clochard auto del Vaticano, dormitori e sacchi a pelo

PAPA FRANCESCO E I MANIFESTI CHE HANNO CRITICATO ANCHE ALTRI PONTEFICI

Allen ricorda quando Papa Wojtyla fece la prima Giornata interreligiosa di Assisi, nel 1986 e furono distribuiti a Roma volantini che l’accusavano di eresia. Non solo prima dell’ultimo Conclave, intorno al Vaticano, apparvero manifesti con sopra scritto “Vota Turkson” (un cardinale del Ghana, ndr).
«Ci sono cattolici scandalizzati dalle novità portate da Francesco – ha spiegato l’esperto al Corriere – ma il fenomeno non va né minimizzato né esagerato. Vedo che il favore dell’opinione pubblica sia cattolica sia generale verso questo Papa è molto alto: in America è dell’80%, simile a quello di cui godeva Giovanni Paolo II e leggermente superiore a quello che aveva Benedetto XVI».

(in copertina foto via twitter Paolo Poggio ‏@paolopoggio)