virginia raggi
|

Beppe Grillo assolve e blinda ancora Virginia Raggi: «Non si tocca»

L’interrogatorio di Virginia Raggi davanti ai pm della Procura di Roma e il caso delle due polizze di Salvatore Romeo (ex capo della segreteria politica della sindaca) di cui la prima cittadina della Capitale sarebbe divenuta beneficiaria prima della sua elezione non hanno rotto l’asse con Beppe Grillo. Il comico genovese (negli ultimi giorni estremamente silenzioso sulle vicende che imbarazzano l’amministrazione M5S) ha infatti ancora una volta assolto e blindato la Raggi, indagata per abuso d’ufficio e falso per la nomina a capo del dipartimento turismo in Campidoglio di Raffaele Marra, fratello del suo ex fedelissimo ed ex capo del Personale del Comune Raffaele Marra (a dicembre arrestato per corruzione).

 

LEGGI ANCHE > Virginia Raggi e la polizza di Salvatore Romeo come «regalo a mia insaputa»

 

BEPPE GRILLO ASSOLVE VIRGINIA RAGGI

Grillo e Raggi si sarebbero sentiti alla fine del lungo interrogatorio di giovedì. Il leader avrebbe garantito alla sindaca di Roma ancora una volta il suo sostegno e invitandola a fare «qualcosa per la città», a «ottenere dei risultati». Lo racconta un articolo di retroscena di Repubblica a firma di Annalisa Cuzzocrea:

Beppe Grillo ha sentito la sindaca di Roma subito dopo l’interrogatorio di giovedì sera, ritardandone di un’ora l’uscita dalla caserma del polo tuscolano. «L’ha fatto per darle sostegno», dicono dai vertici. Di certo, è stata una lunga telefonata. Seguita da quella di ieri in cui il capo politico dei 5 stelle avrebbe spinto Raggi a mettersi questa storia alle spalle e lavorare per i cittadini romani. «Bisogna cominciare a ottenere dei risultati, solo così ce la facciamo».

Nessuna presa di posizione pubblica, però. Il leader è stanco. Ieri provava a stemperare la tensione facendo battute sulle polizze vita a chiunque gli arrivasse a tiro. All’ipotesi che nascondano qualcos’altro, che i meccanismi di selezione del Movimento abbiano fallito, non vuole neanche pensare. Chi lo circonda pensa a confortarlo: «Abbiamo parlato con gli avvocati, l’accusa di abuso d’ufficio potrebbe cadere, resta solo il falso».

IL SONETTO IN ROMANESCO PER VIRGINIA RAGGI SUL BLOG DI BEPPE GRILLO

Un appoggio, quello di Grillo, che la sindaca di Roma ha evidenziato anche in tv, ieri sera, intervistata da Enrico Mentana a Bersaglio Mobile, in onda su La7. «Ho l’appoggio di Grillo. Cosa mi ha detto? Che farà polizze a tutti», ha detto. Una conferma è poi arrivata sabato mattina, sul blog di grillo, in un post che riporta un commento (un sonetto in romanesco) pubblicato da un utente sulla pagina Facebook della Raggi. Il post si conclude così:

Fate attenzione quindi “brava” gente
er Sinnaco de roma nun se tocca
er popolo ha votato e nun se pente.
In verità ve dico: “puliteve la bocca”.

(Foto: ANSA / ANGELO CARCONI)