pedofilo seriale
|

Ragusa, fermato un presunto pedofilo seriale

Un presunto pedofilo seriale è stato fermato dalla Polizia di Ragusa. Secondo quanto emerso dalle indagini della Squadra mobile, avrebbe abusato di diversi minorenni, alcuni legati a lui da vincoli di parentela. Ossessionato dai bambini, l’uomo li adescava offrendo loro giri sulla moto o con ricariche telefoniche.

 

LEGGI ANCHE > Terremoto Centro Italia, nella notte scosse di magnitudo 4 e 4.4 tra Umbria e Marche

 

RAGUSA, FERMATO PRESUNTO PEDOFILO SERIALE

L’inchiesta sul presunto pedofilo seriale, denominata ‘Scooter’, è stata avviata quando l’uomo, custode di una villa comunale, ha tentato di adescare un ragazzino. Le indagini hanno subito un’accelerazione, facendo scattare il fermo d’urgenza da parte della Procura di Ragusa, dopo che è emerso che l’indagato voleva allontanarsi con un minorenne suo parente, per andare a vivere con lui in luogo segreto.

La Squadra mobile lo ha seguito costantemente evitando che potesse commettere reati o fuggire, e nel contempo acquisendo nuovi elementi di prova. L’uomo è stato condotto in carcere ed i minorenni sono già stati ascoltati dal magistrato competente con l’assistenza di una psicologa.

(Foto generica da archivio Ansa)

TAG: Ragusa