Il Campidoglio non è favorevole allo Stadio della AS Roma

di Stefania Carboni | 02/02/2017

stadio roma bocciato

Il Campidoglio non è favorevole, e dunque favorevole, al nuovo stadio della Roma. Ad annunciarlo una nota della Regione Lazio, in cui di legge: «In data odierna, l’Amministrazione comunale di Roma Capitale ha consegnato alla Regione Lazio le valutazioni sul progetto dello ‘Stadio della Roma’. Il parere unico di Roma Capitale sul progetto definitivo dello Stadio della Roma è non favorevole».

 

LEGGI ANCHE > Virginia Raggi beneficiaria della polizza vita di Salvatore Romeo: sei mesi dopo lui viene promosso in Campidoglio

 

STADIO ROMA BOCCIATO DA ROMA CAPITALE, NOTA DELLA REGIONE LAZIO

Nelle 76 pagine del parere della Regione lazio si evidenziano criticità riguardo la sicurezza stradale e idraulica, carenza su parcheggi, viabilità e trasporto pubblico nonché «carenza documentale». Questi i rilievi sul progetto dello Stadio della Roma fatti dal Campidoglio e trasmessi ieri alla Regione Lazio. Per questi motivi «dall’esame della documentazione […] è emerso che il progetto definitivo in questione risulta non idoneo», si legge nel documento del Campidoglio.

Qui il rapporto con cui si definisce inidoneo il progetto.

 

Il Comune boccia lo Stadio della AS Roma by Stefania Fiosky Carboni on Scribd

 

Il Campidoglio per arrivare ad un parere favorevole sul progetto di realizzazione dello Stadio della Roma chiede di assicurare «adeguati livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale»; «adeguati ‘livelli di servizio’ delle infrastrutture stradali (rotatorie, intersezioni, svincoli, rampe, accessi e svincoli dai parcheggi etc); di completare «la documentazione progettuale e colmare le carenze di contenuti». Va poi ridefinito «il perimetro delle zone», già soggette «a rischio per eventi idraulici».

STADIO ROMA BOCCIATO, PD CONTRO RAGGI E M5S: «ROMANI IMBROGLIATI»

Le dure reazioni alla nota della Regione Lazio in cui si annuncia il parere non favorevole di Roma Capitale allo Stadio della Roma non si sono fatti attendere. L’opposizione di centrosinistra attacca la giunta M5S guidata da Virginia Raggi. In una nota il deputato del Pd Marco Miccoli ha affermato: «Ancora una volta Virginia Raggi e il confuso ideologo del no a tutto, l’Assessore Paolo Berdini, hanno imbrogliato Roma e i romani. Due giorni fa hanno chiesto un mese di tempo e il rinvio della Conferenza dei Servizi della Regione per poter valutare ancora meglio il progetto dello Stadio della Roma e le eventuali proposte di varianti ed oggi hanno dato ‘parere non favorevole’ seppellendolo definitivamente. Sapevano benissimo che avrebbero detto no, come hanno fatto con tutto ciò che può essere sviluppo e occupazione a Roma. Hanno detto no consapevoli di stare ingannando i romani, i tifosi e gli investitori». «Questa banda di cialtroni – ha proseguito – sta affossando la Capitale, ribadendo un no a 20mila posti di lavoro, a opere pubbliche per milioni di euro tutte a carico del privato, alla riqualifica di un’area oggi diventata una pericolosa discarica».