istanbul spari
|

Turchia, spari contro ristorante a Istanbul. Non è un attentato terroristico

ore 15.45 ISTANBUL SPARI AL RISTORANTE: COSA E’ SUCCESSO Un uomo, e non un commando armato come inizialmente riportato sui media locali, ha aperto il fuoco al ristorante Big Chefs nel quartiere di Beykoz, a Istanbul. Il suo obiettivo era colpire una persona presente all’interno del ristorante ma in realtà, aprendo il fuoco, è riuscito a fare una vittima e due feriti. Il killer è stato prontamente fermato dalla polizia.

ore 15.22 ISTANBUL SPARI AL RISTORANTE: ARRESTATO L’UOMO CHE HA APERTO IL FUOCO, NON SI TRATTA DI ATTENTATO Secondo il sito web del giornale filogovernativo Sabah quanto avvenuto non sembra al momento riconducibile a un attacco terroristico. Secondo altri media turchi, l’obiettivo era un cliente del ristorante ma nella sparatoria sono rimaste ferite altre persone che si trovavano all’interno del locale e una di queste è morta per le ferite riportate. Obiettivo del sospettato, ora fermato dagli agenti, sarebbe stato un cliente, un uomo responsabile della morte del padre del sospetto avvenuta dodici anni fa.

ore 15.15 ISTANBUL SPARI AL RISTORANTE: COLPITO IL BIG CHEFS A BEYOZ – Un gruppo armato avrebbe aperto il fuoco al Big Chefs nel quartiere Beykoz di Istanbul.
A twittarlo è Michael Horowitz, il direttore di Intelligence at Prime Source. Finora confermata una vittima ma il bilancio, secondo quanto riportano i media locali, è destinato a salire.

Ecco la posizione del locale

istanbul spari

Turchia, spari contro ristorante a Istanbul. Ci sono vittime. A riferirlo media locali.
Due i feriti finora accertati.

Notizia in aggiornamento.

TAG: Istanbul