|

Barron Trump, Saturday Night Live sospende l’autrice che l’ha deriso

Barron Trump è stato oggetto in questi giorni di una enorme attenzione mediatica. Un’autrice del Saturday Night Live è stata sospesa indefinitamente dal più celebre programma comico della TV americana per averlo deriso su Twitter.

BARRON TRUMP, SOSPESA L’AUTRICE DEL SNL CHE L’HA PRESO IN GIRO SU TWITTER

Katie Rich era diventata virale twittando che Barron Trump sarebbe stato il primo stragista educato in casa.

Barron will be this country’s first homeschool shooter

La battuta di Katie Rich giocava sull’homeschooling, il diritto all’educazione a casa invece che a scuola da parte della famiglia, tradizionale battaglia della destra conservatrice americana,e qualche stranezza comportamentale di Barron Trump, ora al fianco del padre Donald e della madre Melania alla Casa Bianca. Durante la cerimonia di insediamento il figlio più giovane, 10 anni, del presidente americano è stato ripreso mentre sbadigliava e dava palesi segni di noia. Un comportamento che ha suscitato ironie, ma anche comprensione, visto l’enorme stress a cui è sottoposto un ragazzo così giovane.

LEGGI ANCHE

La storia del batti cinque tra Melania e Barron Trump che non è finito benissimo | VIDEO

LA DIFESA DI BARRON TRUMP SUI SOCIAL MEDIA

Il tweet di Katie Rich è stato cancellato poco dopo la pubblicazione, e l’autrice del SNL aveva twittato le sue scuse per aver scritto parole così poco rispettose.

barron-trump-snl-katie-rich Il programma però ha deciso di sospenderla, indefinitamente, una decisione che sembra preludere a un possibile licenziamento. Le ironie della rete su Barron Trump avevano portato Chelsea Clinton a scrivere un tweet di solidarietà al figlio del presidente. Anche la figlia di Bill e Hillary era arrivata giovanissima alla Casa Bianca, a soli 13 anni, ed era spesso oggetto di commenti anticipati sui suoi difetti fisici. Altri post che esprimono simpatia a Barron Trump sono diventati virali in queste ore sui social media americani.

DONALD TRUMP CONTRO IL SATURDAY NIGHT LIVE

La decisione del Saturday Night Live è stata piuttosto rapida, e probabilmente l’allontanamento dell’autrice del programma è stato deciso anche per evitare un’ulteriore polemica con Donald Trump. Il presidente si è spesso scagliato contro il programma della NBC, che da tempo propone una popolare imitazione di Alec Baldwin per prenderlo in giro. Donald Trump non ha mai fatto mistero di non gradire il lavoro di Alec Baldwin, rimarcando più volte come gli sketch del SNL non siano divertenti.