I due ragazzi italiani arrestati in Thailandia tornano in Italia

di Redazione | 16/01/2017

Tobias Gamper Ian Gerstgrasser ritorno in Italia

Tobias Gamper e Ian Gerstgrasser tornano in Italia. I due ragazzi sudtirolesi che sono arrestati in Thailandia per aver strappato diverse bandiere nazionali dopo una serata di bagordi sono stati trasferiti a Bangkok, e domani prenderanno il volo che li riporterà a casa loro.

I RAGAZZI ITALIANI ARRESTATI IN THAILANDIA TORNANO IN ITALIA

Il senatore della Svp Karl Zeller ha annunciato che i due ragazzi sudtirolesi prenderanno domani l’aereo che riporterà i due giovani in Italia. Un’informazione riferita al giornale Tageszeitung, e che proviene direttamente dal Governo. Il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova ha infatti comunicato al parlamentare suditirolese l’esito positivo della controversia. Tobias Gamper e Ian Gerstgrasser erano comparsi nei giorni scorsi in un video di scuse, in cui hanno chiesto perdono per aver oltraggiato le bandiere thailandesi. Il caso aveva suscitato una forte eco e una rilevante ondata di indignazione nel Paese asiatico. Il senatore Zeller ha rimarcato che grazie al Governo e all’ambasciata italiana i due ragazzi suditirolesi potranno tornare nelle loro case molto più rapidamente di quanto si sarebbe dovuto aspettare rispettando i tempi della estradizione. Tobias Gamper e Ian Gerstgrasser saranno in Italia mercoledì mattina.

LEGGI ANCHE > Santa Maria Capua Vetere, coppia di coniugi trovata morta in casa: omicidio-suicidio

Foto copertina: screenshot di Youtube