Il ladro si addormenta durante il furto nella scuola. Lo svegliano i carabinieri

di Redazione | 10/01/2017

ladro si addormenta durante furto

Si addormenta durante il furto. Viene svegliato dai carabinieri. E ovviamente arrestato. È la singolare esperienza vissuta da un ladro molto poco attento: un 38enne marocchino, pregiudicato e irregolare, che sabato notte ha rovistato in diverse aule della scuola media di Calcio, piccolo comune in provincia di Bergamo.

 

LEGGI ANCHE > Roma, lascia il figlio di 3 anni in auto al freddo e va a giocare alle slot: arrestato

 

LADRO SI ADDORMENTA DURANTE IL FURTO

L’uomo è stato bloccato dai militari prima di fuggire con i computer dell’istituto, dopo aver aperto armadi e cassetti delle cattedre. Lo racconta oggi Alessandra Loche sul quotidiano L’Eco di Bergamo:

I carabinieri di Calcio, ricevuta la segnalazione poco dopo la mezzanotte della domenica tra sabato e domenica, appena arrivati hanno avuto la precisa indicazione – da parte dei residenti di uno stabile vicino – su dove si trovasse l’uomo. Entrati, hanno sentito una sorta di «rantolio» (forse era proprio l’intruso che russava) provenire dal primo piano e qui hanno trovato il 38enne.

Arrestato con l’accusa di tentato furto pluriaggravato, l’uomo in tribunale ha ammesso: «Ho sbagliato, non ricordo niente, mi sono addormentato e poi mi sono trovato i carabinieri davanti». Il giudice ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere e il processo è stato aggiornato al 2 febbraio.

I computer, dopo essere stati staccati, erano stati sistemati dal ladro in alcune buste. Alcuni pezzi smontati sono stati trovati in una borsa.

TAG: Bergamo