È morto Tullio De Mauro

di Donato De Sena | 05/01/2017

morto tullio de mauro

MORTO TULLIO DE MAURO

È morto Tullio De Mauro. Il celebre linguista si è spento oggi a Roma all’età di 84 anni. Era docente universitario, già ministro della Pubblica Istruzione (dal 2000 al 2001, nel Governo Amato II) e presidente della Fondazione Bellonci, che organizza il premio Strega. È stato inoltre autore del Grande dizionario italiano dell’uso e della Storia linguistica dell’Italia unita. A dare la notizia della scomparsa è stato il sito di Internazionale, diretto dal figlio Giovanni, con cui collaborava dal 2008. Tullio De Mauro era nato a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, il 31 marzo 1932

Al figlio Giovanni e alla famiglia De Mauro va l’abbraccio affettuoso di tutti noi di Giornalettismo.

Tullio De Mauro si era laureato in Lettere classiche a Roma nel 1956. Nel corso della sua carriera ha insegnato nelle università di Napoli, Chieti, Palermo e Salerno. Professore ordinario di Filosofia del linguaggio presso l’università di Roma La Sapienza dal 1974 al ’96, dal 1996 è stato ordinario di Linguistica generale presso la stessa università. È stato consigliere della Regione Lazio, dal 1975 all’80, membro del Consiglio di amministrazione dell’università di Roma, dal 1981 all’85, presidente della Istituzione biblioteche e centri culturali di Roma, negli anni 1996 e ’97. Nel 2001 è stato poi nominato dal presidente della Repubblica Cavaliere di Gran Croce al Merito della Repubblica Italiana. Per l’insieme delle sue attività di ricerca, l’accademia nazionale dei Lincei nel 2006 gli ha attribuito il premio della Presidenza della Repubblica. Nel 2008 gli è stato conferito l’Honorary Doctorate dall’Università di Waseda, Tokyo. Si è dedicato alla linguistica generale con numerosi studi di semantica teorica e storica.

Tra le opere più importanti di De Mauro vanno citati la Storia linguistica dell’Italia unita, del1963, e Il grande dizionario italiano dell’uso. Negli anni più recenti si era dedicato maggiormente agli studi sociologici.

De Mauro si era sposato due volte. Dal 1963 al 1989 è stato coniugato con Annamaria Cassese, con cui ha avuto i figli Giovanni e Sabina, dal 1998 era invece sposato con Silvana Ferreri.

(Immagine da: Tulliodemauro.com)