Salta il Capodanno con Bello Figo, minacce per il rapper e gli organizzatori

di Redazione | 27/12/2016

bello figo concerto

Concerto annullato per la seconda volta nel giro di poco tempo per Bello Figo, il discusso rapper divenuto famoso per le sue canzoni su Youtube. La sua esibizione per Capodanno sarebbe troppo a rischio e così il no è arrivato stavolta da Borgo Virgilio, in provincia di Mantova. A garantire sulla “sicurezza” della città è il sindaco in persona: Alessandro Beduschi.

bello figo concerto capodanno mantova

BELLO FIGO: ANNULLATO CONCERTO DI CAPODANNO

Cosa è successo esattamente? Riporta il Corriere della Sera:

«Bello Figo? Se proprio ci tiene a fare conoscere il suo messaggio venga in Consiglio Comunale. Ma niente concerto, troppo pericoloso». L’altolà al rapper più controverso del momento, autore di tormentoni da milioni di visualizzazioni come «Non pago affitto», arriva da Alessandro Beduschi, sindaco di Borgo Virgilio, in provincia di Mantova, che ieri ha detto «no» all’esibizione dell’artista italo-ghanese alla festa di Capodanno organizzata da una società privata al Palazzetto dello sport comunale di Cerese, una delle frazioni del paese. Una decisione presa dopo le minacce di morte arrivate agli organizzatori da gruppi di estrema destra. Ma c’è dell’altro.
«Voglio innanzitutto tutelare l’ordine e la sicurezza — spiega Beduschi —, però non c’è soltanto questo. Gli organizzatori hanno tradito le regole d’ingaggio, perché non mi hanno detto subito che avrebbero invitato il rapper, la cui esibizione è stata annullata per motivi di sicurezza anche a Brescia. La sua presenza crea tensione e non è ciò che vogliamo per una festa di ragazzi dai 14 ai 18 anni».

LEGGI ANCHE: «Annullato per minacce il concerto di Bello Figo a Brescia»

Sono stati proprio gli organizzatori di Bye Bye School a invitarlo: «Abbiamo fatto un sondaggio tra gli studenti per conoscere il loro ospite ideale per Capodanno e Bello Figo era tra i più richiesti — ha raccontato al Corriere Elia Piroli —, quindi lo abbiamo ingaggiato per un’ospitata». Il problema è che sulla pagina ufficiale dell’evento si sono scatenati diversi commenti alcuni con serie minacce di morte sia per gli organizzatori che per i partecipanti. Un esempio? Il Corriere  parla di incendio del palazzetto. Con la gente dentro.

CHI NON VUOLE BELLO FIGO A MANTOVA

Giusto per farvi capire il climax di Borgo Virgilio basta seguire la pagina “Mantova Ai Virgiliani”  paladina della lotta contro Bello Figo (e del ricordo delle foibe). I commenti sono di questo tenore:

 

 I patrioti di Mantova ai Virgiliani si mobilitano per cacciare Bello S-Figo dalla città perché è un’offesa per le donne e per i disoccupati!! (da Riscatto nazionale Fb)

Hanno vinto loro. La serata di Capodanno con Bello Figo salta. Ci sarà, ma senza le parole del rapper dalle mille provocazioni.

TAG: Bello Figo