Roma, ancora guai per Virginia Raggi e M5S: bocciato il bilancio 2017-2019

di Redazione | 20/12/2016

bilancio roma bocciato

Nuova tegola per l’amministrazione romana guidata da Virginia Raggi. L’Oref, l’organismo di revisione economico-finanziaria del Comune, ha bocciato il bilancio previsionale 2017-2019.

 

LEGGI ANCHE > E Virginia Raggi rivelò all’Anac che anche la sorella di Marra lavora in Campidoglio

 

BILANCIO ROMA BOCCIATO, OREF: «MANCA EQUILIBRIO FINANZIARIO»

«Vi comunico che è stato depositato il parere dell’Oref e non è favorevole, motivo per cui sospendo la seduta è conferenza dei capigruppo», ha affermato oggi il presidente dell’Aula Giulio Cesare Marcello De Vito (Movimento 5 Stelle) rientrando in Aula dopo la sospensione dei lavori di circa quattro ore. I consiglieri comunali del Partito Democratico, a quel punto, dai banchi hanno hanno cominciato a gridare «A casa, a casa». De Vito ha anche comunicato la sospensione della seduta del giorno e ha sconvocato quella in programma mercoledì.

L’organo di controllo contabile Oref – si legge nel parere sul bilancio previsionale 2017-2019 – «ritiene non sufficienti gli spazi di finanza pubblica necessari al rispetto dell’equilibrio finanziario in relazione alle necessità che potrebbero rivelarsi rispetto al riconoscimento dei debiti fuori bilancio, alle passività potenziali comunque presenti e a tutte le criticità evidenziate nel presente parere ed esprime parere non favorevole, sulla proposta di approvazione del bilancio di previsione 2017-2019 e relativi allegati».

BILANCIO ROMA BOCCIATO, PD ALL’ATTACCO: «M5S NON SONO CAPACI»

Le critiche dei Dem alla giunta M5S guidata da Virginia Raggi non si sono fatte attendere. «Scopriremo adesso quali sono le motivazioni del parere negativo dell’Oref, fatto sta che, alla prima prova dei fatti, il primo bilancio della Giunta Raggi viene bocciato dall’organismo contabile e le nostre pregiudiziali giudicate ostruzionismo si sono rilevanti fondate. Non sono capaci e hanno anche protervia», ha detto il consigliere Dem Antongiulio Pelonzi, dopo la sospensione dei lavori da parte dI De Vito per riunire la conferenza dei capigruppo a seguito del parere negativo dell’Oref. «Meno male che la sindaca aveva parlato di ritrovata unità della giunta – ha aggiunto ancora Pelonzi -. Non passano neanche tre ore e la nave rischia di affondare». «Il parere non favorevole dell’Oref – ha poi dichiarato Valeria Baglio – conferma quello che noi abbiamo già denunciato: nel documento non c’è una visione della città e ci sono cose che non tornano dal punto di vista tecnico. Questo è il primo appuntamento importante per loro e per la città, e viene miseramente fallito».

BILANCIO ROMA BOCCIATO, LISTA MARCHINI: «RAGGI SI DIMETTA»

Ma non si sono fatte attendere nemmeno le critiche alla giunta M5S dei rappresentanti della lista Marchini. «La Raggi – ha affermato il capogruppo Alessandro Onorato – rassegni le dimissioni, la loro improvvisazione uccide Roma. L’avevamo detto e non ci hanno voluto dar retta, questo bilancio manda in default la Capitale d’Italia». «Il fondo passività è sballato, non copre i debiti fuori bilancio e le passività potenziali – ha aggiunto  Onorato -. Le municipalizzate sono fuori controllo, ha fatto bene l’Oref a dirlo chiaramente. Ora bisogna rifare il bilancio»

«È un atto incredibile, non c’è mai stato un parere negativo dell’Oref. Se i Cinque Stelle non sono in grado di governare ne devono prendere atto, fare un passo indietro e dare di nuovo la parola ai romani, loro che davano lezioni di amministrazione a tutte le amministrazioni precedenti», ha dichiarato indine il capogruppo di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera.

(Foto: ANSA / CLAUDIO PERI)