maltempo piemonte
|

Maltempo in Piemonte, ora l’allerta è moderata. Ma ci sono un disperso e centinaia di sfollati | Diretta

16.56Maltempo Torino, le immagini dei disagi a Moncalieri. Foto da archivio Ansa.

 

 

16.10Maltempo Torino, a fondo il battello Valentina II. I due battelli che stamattina a Torino hanno rotto gli ormeggi nel fiume in Po incagliandosi contro il ponte Vittorio Emanuele, Valentina II e Valentino II, sono lunghi 20 metri e larghi 5,10, hanno 78 posti a sedere e 22 in piedi. Valentina II è purtroppo scivolata a valle durante il tentativo di recupero. Il servizio di navigazione è gestito da Gtt, da aprile a ottobre tutti i giorni, nel periodo invernale il sabato e nei giorni festivi e nelle festività natalizie.

16.01Maltempo Agrigento, esondazioni e allagamenti. L’emergenza maltempo non riguarda solo il Nord Ovest, ma anche il profondo Sud. In particolare la Sicilia e la provincia di Agrigento. Molti i comuni in cui è scattata l’allerta. Il fiume Verdura, a Ribera (Agrigento), rischia di esondare. La statale 115 e le strade interne che collegano Ribera con Bivona (sempre in provincia di Agrigento) e con Caltabellotta (Agrigento) sono allagate. Ma gravi allagamenti si sono verificati anche nel centro di Ribera e a Sciacca dove piove da stamane. Allagamenti di strade si registrano però anche a Sciacca (Agrigento) e Santa Margherita Belice. Sulla Statale 115 il traffico è paralizzato perché non è possibile deviare la circolazione stradale lungo la strada per Lucca Sicula. La strada per Bivona, Lucca Sicula e Villafranca intanto è invasa da cumuli di detriti e di fanghiglia. Il sindaco di Sciacca ha invitato tutti i cittadini «a non uscire di casa, se non in casi estremamente eccezionali, e a non utilizzare i propri mezzi di trasporto».

15.50Maltempo Piemonte, preoccupazione ad Alessandria. In queste ore è palpabile la tensione ad Alessandria, per l’arrivo della piena del Tanaro e del Po, attesa nelle prossime ore dopo l’ondata di Maltempo che ha colpito il Piemonte. Come riportano le agenzie di stampa, sugli argini dei fiumi in molti si fermano a osservare il defluire delle acque, rivivendo il dramma del 1994 quando mezza città finì sotto l’acqua. Nel quartiere Orti, all’epoca uno dei più colpiti con ben 14 morti, c’è poca gente in giro.

15.25Maltempo Piemonte Liguria, a Torino affonda uno dei due battelli stamattina trascinati dal Po contro un ponte. È fallito a Torino il tentativo di recuperare uno dei due battelli trascinati contro il ponte di Piazza Vittorio, nel centro del capoluogo piemontese, dalla piena del Po. L’imbarcazione si è rovesciata su se stessa ed ha iniziato ad affondare infilandosi sotto una delle arcate del ponte. La barca è stata trascinata via dalla corrente e si sta dirigendo verso il ponte di corso Regina Margherita. È invece riuscita la messa in sicurezza dell’altro battello.

15.10Maltempo Piemonte Liguria, ora allerta moderata. L’ultimo bollettino emesso da Arpa e Protezione Civile comunica che in Piemonte l’allerta per il maltempo viene declassata da rossa (‘elevata’) ad arancione (‘moderata”). Ma il colore rosso resta lungo i principali corsi d’acqua «al transito delle piene», viene spiegato. I settori meno critici della regione sono l’estremo nord, nel bacino del fiume Toce, e a sud l’area dello Scrivia. Il sole è tornato in molte zone del Piemonte, ma la copertura nuvolosa resta diffusa e nel pomeriggio continueranno «deboli precipitazioni sparse».

«In Piemonte la situazione è seria: come in Liguria è caduta una quantità d’acqua veramente notevole. Anche lì però c’è stata una gestione straordinaria da parte della regione e, per regione, intendo organizzazione regionale, prefetture, sindaci e cittadini», ha detto il capo della protezione civile Fabrizio Curcio, a Genova . «Se in Liguria la situazione sta migliorando, anche se ci sarà la questione frane da affrontare, in Piemonte c’è ancora questa giornata in cui seguire l’evoluzione meteo e idraulica: quindi stiamo continuando il monitoraggio con attenzione».

13.34Maltempo Piemonte Liguria, nessun ferito ma c’è ancora un disperso. Il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio ha confermato che c’è ancora un disperso nell’ondata di maltempo che ha colpito il Nord Ovest. «Questi eventi hanno portato disagi e preoccupazione ma prendiamo atto che in Liguria non ci sono feriti anche se, purtroppo, in Piemonte c’è un disperso. Partiamo da questa analisi per valutare quanto la prevenzione possa aiutare a superare queste fasi. Però non diamo per scontato il raggiungimento di certi obiettivi. Dobbiamo mantenere oliato il sistema, non distrarci».

13.26Maltempo Piemonte Liguria, situazione critica nella pianura del Po. Una delle zone con maggiori disagi in queste ore in Piemonte a causa del maltempo è quella tra Revello (Cuneo) e Casalgrasso (Cuneo), a cavallo delle province di Cuneo e Torino. I centri storici di Cardè e Villafranca Piemonte sono allagati. Diversi i ponti chiusi al transito. Impraticabili i ponti sul Po a Staffarda (comune di Revello, in provincia di Cuneo), dove si è aperta una voragine nella strada, a Cardè e Villafranca Piemonte, dove la piena ha superato i cinque metri sopra il livello idrometrico. È critica anche la situazione del ponte sul Pellice, tra Villafranca e Vigone. La piena del torrente Pellice ha travolto parte degli argini della provinciale.

13.20Maltempo Piemonte Liguria, allerta per tutta la giornata. Le preoccupazioni per il maltempo in Piemonte e il Liguria e per le piene di fiumi e torrenti non sono finite, nonostante sia stata superata la fase più critica. La Protezione civile in base alle ultime rilevazioni meteo ha deciso che ci sarà allerta gialla su tutta la Liguria fino alle 19 di questa sera. Su tutta la Regione, in queste ore sta splendendo il sole. L’allerta era rossa nel Ponente e nella Val Bormida nel Savonese fino alle 12 di questa mattina, arancione su Genova fino alle 15 e gialla nell’entroterra del Tigullio e a Levante. Per domani si prevede tempo bello.

13.18Maltempo Piemonte Liguria, 1.800 persone bloccate in casa a Moncalieri. Tra i centri maggiormente colpiti in Piemonte dal maltempo e dalla piena del Po c’è il comune di Moncalieri, nella prima cintura torinese. Il torrente Chisola è esondato nella borgata Tetti Piatti, al confine con La Loggia, e 1800 persone sono bloccate in casa. Per le vie del borgo, infatti, c’era oltre mezzo metro d’acqua. I vigili del fuoco hanno messo in salvo gli anziani. Ma molte famiglie non vogliono lasciare i loro appartamenti. Sono rimaste allagate centinaia di cantine, tavernette, il campo di calcio, la bocciofila. La protezione civile ha rinforzato gli argini per un tratto di 600 metri e il campo nomadi di ‘Brandina’ è stato sgomberato. Venticinque rom sono stati portati in piazza mercato. Riaperto, invece, il ponte di corso Roma.

13.15Maltempo Piemonte Liguria, a Torino battelli trascinati dal Po. Stamattina i due battelli per la navigazione turistica sul Po, a Torino, Valentino e Valentina, sono stati trascinati via dalla forza del fiume, che ha rotto i loro ormeggi. Le due imbarcazioni si sono incastrate sotto le arcate del ponte della Gran Madre, nel centro del capoluogo. Il ponte è stato chiuso. L’episodio è avvenuto verso le 8 della mattina.

Il Gruppo torinese trasporti, l’azienda proprietaria dei due battelli ha aperto un’inchiesta interna sull’incidente. I due battelli – come spiegato dall’azienda – erano ancorati sia all’imbarco, tramite cavi e barre metalliche, sia al fondo con un cavo legato a un’ancora di grandi dimensioni proveniente da una nave da crociera. Gtt nel 2014 aveva effettuato lavori di rafforzamento degli ormeggi, con potenziamento degli anelli di tenuta.

 

LEGGI ANCHE > Maltempo Torino, i battelli Valentino e Valentina trascinati via dal Po | VIDEO

 

In mattinata il sindaco di Torino ha assistito alle operazioni di messa in sicurezza dei battelli. «C’è molta attenzione da parte del governo – ha detto Chiara Appendino -. Non è ancora il momento di fare la conta dei danni, ma di mettere in sicurezza il territorio. La Città di Torino è una delle meno colpite, la situazione è sotto controllo, abbiamo tenuto aperte le scuole». La sindaca Appendino ha anche ribadito l’invito «alla massima cautela: la curiosità spesso eccessiva, porta a comportamenti che possono essere rischiosi».

12.20Maltempo Piemonte Liguria, centinaia di milioni di danni. La Regione Liguria chiede lo stato di emergenza per il Maltempo che ha colpito soprattutto il Ponente. La Giunta presieduta da Giovanni Toti si è riunita con il capo della protezione civile Fabrizio Curcio e sta formalizzando la richiesta ufficiale al governo. Non ci sono ancora stime definitive dei danni, ma prima della riunione l’assessore allo sviluppo economico Edoardo Rixi ha riferito che ammontano a circa 100 milioni di euro.

10.45Maltempo Piemonte Liguria, Il Po ha allagato Cardè. La piena del Po tra cuneese e torinese ha creato danni ingenti. Il fiume ha allagato Cardè, ultimo comune della provincia di Cuneo, nel saluzzese, dove l’acqua ha abbattuto alcuni tralicci dell’elettricità creando disagi in tutta la zona. Risultano allagate anche le campagne.

10.23Maltempo Piemonte Liguria, ancora allerta. L’ondata di piogge sembra essere finita, ma resta ancora l’allerta per la possibile esondazione di fiumi e torrenti in alcune zone del Piemonte. Da stanotte sono terminate le precipitazioni su Torino e sul Cuneese, le zone maggiormente colpite dall’ondata di Maltempo di ieri. Secondo Arpa Piemonte, precipitazioni intense potranno verificarsi in mattinata in alcune vallate montane del torinese, aumentando la portata dei torrenti. Nel pomeriggio dovrebbe poi esserci un’attenuazione dei fenomeni. Nelle prossime ore è prevista una crescita del Tanaro e del Bormida in provincia di Alessandria. Massima attenzione anche verso i numerosi affluenti del Po nel Torinese.

25 novembre10.10Maltempo Piemonte Liguria, il bilancio: un disperto, 400 sfollati. Il maltempo in Piemonte ha causato un disperso e diversi sfollati. Complessivamente sono circa 400 gli sfollati, 250 nel cuneese e 150 nel torinese. La persona disperta si trovava a Perosa Argentina, a pochi chilometri dal capoluogo piemontese, in localita’ Clot di Ciampiano: l’allarme è stato lanciato questa mattina dal Com. Il disperso potrebbe essere stato trascinato via dal torrente Chisone in piena.

16.40Maltempo Piemonte Liguria, criticità nel Ponente ligure. Per quanto riguarda la Liguria situazione è critica per il Maltempo soprattutto nel Ponente, nelle province di Imperia e Savona, dove molti corsi d’acqua hanno rotto gli argini. Alcune decine di persone sono state fatte evacuare nelle due province e alcuni paesi sono isolati per smottamenti e frane.

16.30Maltempo Piemonte Liguria, ondata di piena dovrebbe esaurirsi in 48 ore. Come riferiscono i responsabili della Protezione Civile Regioanle in Piemonte «l’ondata di piena si dovrebbe esaurire nelle prossime 48 ore». Al momento la piena sta scendendo lungo il Tanaro, all’inizio della valle, ed è attesa domani mattina ad Alessandria in concomitanza con la piena del Po che raccoglie le piogge del torinese.

16.17Maltempo Piemonte Liguria, Ferrero chiude stabilimento ad Alba (Cuneo). Lo stabilimento della Ferrero di Alba (in provincia di Cunero) rimarrà chiuso a scopo precauzionale dalle 18 di questa sera e per tutta la giornata di domani. A renderlo noto è l’azienda, che ha annullato le attività previste per il fine settimane in occasione dei 70 anni del Gruppo. Lo stabilimento di Alba è il più grande stabilimento italiano del gruppo Ferrero ed è situato non lontano dal fiume Tanaro di cui nella notte è attesa la piena.

16.09Maltempo Piemonte Liguria, criticità elevata per il Po. Il Po dovrebbe superare la soglia di «criticità elevata» tra Carignano (Torino) e Casale Monferrato (Alessandria), mentre nel tratto compreso tra Valenza e Isola S. Antonio (Alessandria) raggiungerà la «criticità moderata». Nelle 36 ore la criticità sarà «elevata» su tutto il Po piemontese.

16.05Maltempo Piemonte Liguria, a Torino esonda il Po. Il Po è uscito dagli argini a Torino, nella zona dei Murazzi, nel centro cittadino. A confermarlo è stata la Protezione Civile. Anche in altri punti il livello del principale fiume italiano è sotto osservazione per il rischio di esondazioni. La sindaca Chiara Appendino ha firmato un’ordinanza che vieta il transito di veicoli e pedoni e la sosta. Accesso vietato ai pedoni anche al Borgo Medioevale, sulle sponde del Po.

14.45Maltempo Piemonte Liguria, piena del Tanaro verso Asti e Alba. La piena del Tanaro ha superato Garessio (Cuneo) e, attualmente, sta interessando il comune di Farigliano (Cuneo) e nel pomeriggio  e in serata dovrebbe raggiungere Alba (Cuneo) ed Asti. Al momento a preoccupare i tecnici sarebbe la zona di Alessandria e l’area torinese, dove il Bormida confluisce nel Tanaro che a sua volta va a finire in un tratto del Po che è già in allerta rossa. Per ora, hanno fatto sapere i tecnici regionali, nel tratto alessandrino la situazione sembra migliore di quella del ’94 anche grazie alle opere idrauliche fatte proprio in conseguenza di quell’alluvione.

14.35Maltempo Piemonte Liguria, Renzi non sarà a Torino. Matteo Renzi non sarà questa sera a Torino. Lo ha reso noto su Facebook lo stesso presidente del Consiglio, che avrebbe dovuto partecipare ad una iniziativa di #bastaunsì in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre. «Ora priorità alla protezione civile e alle popolazioni in ansia per il Maltempo», ha scritto sul social il premier.

13.30Maltempo Piemonte Liguria, domani scuole chiuse in tutta la provincia di Cuneo. Scuole chiuse domani in tutta la provincia di Cuneo. La decisione è stata presa nel corso del Comitato di emergenza con la Protezione civile riunito in prefettura a Cuneo.

13.20Maltempo Piemonte Liguria, Chiamparino nella sala operativa della Protezione Civile. Il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparimo e l’assessore all’Ambiente Alberto Valmaggia si trovano nella sala operativa della Protezione Civile Regionale per informarsi in tempo reale sulla situazione del Maltempo in Piemonte. I vertici della Protezione Civile del Piemonte fanno sapere che la situazione di emergenza su cui c’è la massima attenzione è organizzativamente sotto controllo.

 

Le immagini da Ceva e Garessio (Cuneo):

 

12.51Maltempo Piemonte Liguria, esondazione Tanaro: nessuna persona coinvolta. Il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio, a margine della presentazione del piano di governo contro i rischi sismici e idrogeologici, ha spiegato che «per ora non ci risultano persone coinvolte» dall’esondazione del Tanaro a Cuneo, «anche grazie all’azione preventiva dei sindaci». «La situazione è monitorata – ha detto ancora Curcio – ho sentito la Regione e le prefetture. C’era un’allerta rossa, quindi sono stati presi provvedimenti preventivi», come le chiusure di interi edifici.

 

maltempo piemonte liguria
(Immagine: screenshot da SkyTg24)

 

12.45Maltempo Piemonte Liguria, paura per la piena del Tanaro. La paura per il livello idrometrico del Tanaro è destinata a salire. Il fiume è già esondato in alcuni punti a Garessio e Ceva, e rimane per ora abbondantemente sotto il livello di guardia. Ad Alba, per precauzione, considerate le pessime previsioni del tempo fino al tardo pomeriggio, verrà sgomberato il campo nomadi, dove vive un centinaio di persone, in frazione Mussotto, uno dei punti più bassi della città. Lo ha anticipato all’Ansa l’assessore alla Protezione Civile Alberto Gatto. La piena del Tanaro è attesa ad Alba tra la serata e la prossima notte.

12.35Maltempo Piemonte Liguria, superati i livelli di guardia di diversi corsi d’acqua. Le forti piogge in Piemonte ha causato un eccessivo incremento dei livelli idrometrici, di diversi corsi d’acqua. In particolare, l’Arpa segnala la situazione del Tanaro dove agli idrometri di Garessio (Cuneo), Piantorre (Cuneo) e Farigliano (Cuneo) sono stati superati i livelli di pericolo. A valle della confluenza con il Pesio i livelli sono in crescita oltre il livello di guardia. Anche sugli affluenti principali nell’alta valle del Tanaro si sono registrati superamenti dei livelli di guardia (Corsaglia, Mongia, Ellero). Nel Torinese, intanto, hanno superato il livello di guardia e sono in crescita i livelli idrometrici di Pellice, Stura di Lanzo, Chisone e Sangone. I livelli del Po sono attualmente in crescita, ma con valori al di sotto di livelli di guardia. In provincia di Alessandria i livelli di Bormida e Orba rimangono stazionari al di sotto del livello di guardia cosi come nel Vercellese (Strona, Sesia, Elvo, Cervo).

12.18Maltempo Piemonte Liguria, allerta rossa estesa alle pianure. L’allerta massima (‘allerta rossa’) per il maltempo in Piemonte è stata estesa anche alle pianure tra il Cuneese e il Torinese. Lo stesso livello riguarda, nella provincia di Torino, le valli Orco, Lanzo, Bassa Valsusa e Alta Valsusa, Sangone, Chisone, Pellice, nel Cuneese le valli Po e Tanaro. Invece ‘allerta arancione’ per la valle Chiusella, e per la pianura e collina torinese.

Per quanto riguarda la Liguria, intanto, la Protezione Civile Regionale ha prolungato l’allerta rossa in vigore dalle 21 di ieri alle 12 di domani sul ponente lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa e in Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida. Il massimo livello di allerta è confermato fino alle 6 di domani mattina lungo la costa dal Ponente a Spotorno fino Camogli comprese, in Val Polcevera e Alta Val Bisagno nell’entroterra genovese. Emanata l”allerta gialla’ dalle 12 di oggi alle 6 di domani su Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia. Resta l”allerta gialla’ fino alla 6 di domani sulla costa del Levante da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla.

12.13Maltempo Piemonte Liguria, il sindaco di Ceva: «Abbiamo paura». Anche il sindaco di Ceva, comune di circa 5.900 abitanti in provincia di Cuneo manifesta preoccupazione: «Sembra di essere tornati ai giorni dell’alluvione del ’94, abbiamo paura», ha dichiarato telefonicamente all’Ansa il primo cittadino Alfredo Vizio.

12.11Maltempo Piemonte Liguria, il sindaco di Garessio: «Si rasenta alluvione ’94». Sergio Di Stefano, sindaco di Garessio (comune di circa 3.400 abitanti in provincia di Cunero) all’Ansa ha dichiarato: «Abbiamo paura, si sta rasentando la situazione dell’alluvione del ’94». «Il fiume Tanaro – ha spiegato il primo cittadino – ha scavalcato il ponte centrale di Garessio, dividendo la città in due. Abbiamo chiuso tutti i ponti, le fabbriche e le scuole. I bar e i negozi del centro sono allagati. La statale che arriva da Ceva è chiusa per frane, siamo isolati a tutti gli effetti. Al momento non risultano incidenti a persone ma la situazione è brutta».

 

Allarme in provincia di Cuneo per il maltempo. Le forti piogge delle ultime ore hanno infatti causato l’esondazione del fiume Tanaro. A causa degli allagamenti diverse strade si sono allagate, alcune scuole evacuate. In particolare l’Anas ha chiuso la statale 28 del Colle di Nava, da Garessio fino al confine con la Liguria, in località Bagnasco, dove in via precauzionale è stato istituito il divieto di transito a tutti i veicoli in corrispondenza del fiume Tanaro.

MALTEMPO PIEMONTE LIGURIA, ESONDAZIONE DEL TANARO: DISAGI IN DIVERSI COMUNI

Il Tanaro, a Garessio, è esondato in via Vittorio Emanuele. Sono stati chiusi i ponti Odasso, Barjols e ‘della Lepetit’. Ma sono state chiuse anche via Aleramo, Sparvaira e via Nazionale a monte. Le cantine che si affacciano sul fiume sono allagate. Nella zona i torrenti che preoccupano sono Rio Parone, Luvia, e Pian Granone. Alle 10.30 è stata convocata in prefettura una riunione del Comitato di emergenza con la Protezione civile. L’acqua sta invadendo anche le strade del centro di Bagnasco. Problemi a Ceva, dove è esondato il rio Cheironzo e la statale per San Bernardino e’ stata chiusa a causa di una frana. Chiuse alcune fabbriche, la protezione civile sta invitando le persone a salire ai piani alti delle case. Anche a Mondovì si stanno evacuando a scopo precauzionale le scuole.

(Foto di copertina: ANSA / RAFFAELE SASSO)

 

TAG: Maltempo