buddusò migranti
|

Buddusò: bomba all’agriturismo destinato ad ospitare migranti

Una bomba ha devastato un agriturismo che avrebbe dovuto ospitare un gruppo di migranti a Buddusò. Nella notte, qualcuno ha fatto esplodere un ordigno rudimentale nel locale in localita Santa Reparata. L’edificio era chiuso da tempo e nessuno era presente all’interno: i danni sono però ingenti.

LEGGI ANCHE: Piazzapulita e la signora Elena di Gorino: «I neri sono meno intelligenti dei bianchi» | VIDEO

Riporta Sardinia Post:

La bomba è esplosa poche ore dopo la seduta straordinaria del Consiglio comunale convocata per discutere del possibile arrivo di migranti in paese, un’ipotesi contestata dalla cittadinanza. Sull’attentato indagano i carabinieri della stazione di Buddusò. Rimane alta in Sardegna la tensione legata all’accoglienza. È della scorsa settimana la pesante intimidazione arrivata alla prefetta di Cagliari Giuliana Perrotta: una busta con dentro una lettera minatoria e due proiettili per tentare di impedire la trasformazione dell’ex scuola di polizia penitenziaria di Monastir, nell’hinterland cagliaritano, in una struttura per l’ospitalità dei profughi. Lo stesso edificio era stato precedentemente preso di mira con un attentato incendiario.

(in copertina foto di repertorio ANSA/GIUSEPPE LAMI)