unione civile amici Schio
|

Gianni e Piero, gli amici conviventi che si uniscono civilmente. «Non siamo gay, ma ci conviene»

Gianni Bertoncini e Piero Principe si uniranno civilmente. Per la prima volta a Schio, comune vicentino, due uomini saranno proclamati una unione civile. Una peculiarità di questa nuova «coppia», che ha reso la vicenda un caso nazionale, è rappresentato dal fatto che Gianni e Piero non siano gay, bensì solo amici.

L’UNIONE CIVILE DA AMICI DI GIANNI BERTONCINI E PIERO PRINCIPE

Gianni Bertoncini è un noto musicita jazz vicentino, che da molto tempo convive con Piero Principe. La loro relazione è di amicizia, un rapporto fraterno che dura da molti anni e che li ha portati a condividere l’abitazione. Gianni Bertoncini e Piero Principe hanno però deciso di unirsi civilmente, pur non essendo gay, per sfruttare i vantaggi offerti dalla nuova normativa. Al Giornale di Vicenza hanno spiegato i motivi pratici che hanno portato i due amici a unirsi civilmente.

Conviviamo da molti anni. Ci prendiamo cura l’uno dell’altro. Ma siamo… come fratelli. Per noi significa più che altro accedere a dei diritti e risolvere dei problemi pratici

 

LEGGI ANCHE

Unioni civili cosa sono – La guida: Le unioni civili vere e proprie

GIANNI BERTONCINI E PIERO PRINCIPE SI UNISCONO CIVILMENTE A SCHIO

Gianni e Piero non vivono a Schio, ma in un vicino paese del vicentino. Hanno scelto il più grande Schio solo per accelerare l’unione civile, nonostante la contrarietà del sindaco locale ai matrimoni gay.

Ci sono situazioni in cui non avere un legame riconosciuto crea difficoltà, come le degenze in ospedale, ma anche per piccole cose, il pagamento delle bollette, del canone Rai: prima che venisse messo in bolletta lo addebitavano a entrambi.

Foto di copertina: Ansa (non ritrae Gianni Bertoncini e Piero Principe)