Facebook WhatsApp trasmissione dati
|

Facebook ferma la trasmissione dei dati a WhatsApp

Facebook ha sospeso la trasmissione dei dati di WhatsApp . Il social media si è visto costretto a non utilizzare i dati degli utenti dell’applicazione di messaggeria istantanea più diffusa dopo l’intervento delle autorità della tutela della privacy in diversi Paesi europei.

FACEBOOK FERMA LA TRASMISSIONE DATI A WHATSAPP

Diversi organismi di controllo che monitorano l’utilizzo dei dati sensibili hanno fermato Facebok. L’azienda americana è stata bloccata in Germania così come nel Regno Unito dal trasmettere i dati degli utenti WhatsApp per sfruttarli a fini di pubblicità. Facebook ha così sospeso questo passo in tutta Europa. L’ha comunicato il colosso dell’IT americano, dopo che a fine agosto aveva annunciato di voler trasmettere i dati di WhatsApp, società controllata da Facebook, L’obiettivo rimarcato era il miglioramento dei servizi del social media, come la pubblicità o i suggerimenti delle amicizie.

LEGGI ANCHE

WhatsApp: da oggi puoi taggare i partecipanti nella chat di gruppo. Ecco come

LA CONTRADDIZIONE DI FACEBOOK

Facebook aveva comprato WhatsApp per oltre 22 miliardi di dollari due anni fa. Il successo dell’applicazione aveva convinto l’impresa americana a spendere un investimento davvero ingente. Facebook aveva rimarcato dopo l’acquisizione di non voler utilizzare i dati degli utenti WhatsApp. Una linea di comportamento poi modificata, e su cui il primo Paese a intervenire è stata la Germania. Secondo un organismo della privacy tedesco Facebook non era la responsabile dei dati di WhatsApp, in quanto controllore dell’applicazione, ma bensì una simile decisione sarebbe spettato alla competente authority dell’Irlanda.

TAG: Whatsapp