pomeriggio cinque prete scafati
|

Pomeriggio Cinque va a trovare il prete amante di Scafati. Cavi video strappati e ostacoli alla troupe

Caos nella puntata di Pomeriggio Cinque, andata in onda ieri, 7 novembre 2016. Nel salotto di Barbara D’Urso salta il collegamento con Scafati, in provincia di Salerno, dove si trovava l’inviata Cristina Battista. La notizia, rimbalzata sui giornali locali in questi giorni, parlava di un adulterio che aveva messo in subbuglio il paese. Anche perché l’amante coinvolto sarebbe il prete che qualche anno fa aveva sposato la coppia in crisi. Nulla da fare. Salta l’audio, il collegamento video, arriva perfino la polizia. La troupe non sarebbe autorizzata a far riprese sul suo pubblico.

LEGGI ANCHE: Barbara D’Urso Antonella Mosetti: doppio botta e risposta a Pomeriggio 5 | VIDEO

POMERIGGIO CINQUE PRETE SCAFATI E CAOS IN STRADA

«Cari amici di Scafati – spiega Barbara in studio – noi essendo una testata giornalistica siamo partiti da una notizia. Ripresa da molti siti. Siamo andati a cercare anche lei e abbiamo incontrato il prete per dargli la possibilità di smentire tutto. Non comprendo perché i miei amici campani stanno facendo tutto questo».
L’inviata di Pomeriggio Cinque cerca di spiegare perché i cittadini sono un po’ alterati dalla situazione. Racconta la situazione nel paesino e ribadisce come sia stata trattata in modo obiettivo la notizia. Risalta l’audio. L’inviata perde, giustamente, la pazienza.

Ragazzi, sto lavorando. Abbiate pietà. Sto lavorando.

Alla fine il servizio va avanti con tanto di interviste allo suocero e infine al prete. Ma sul più bello il collegamento si interrompe. Cavi staccati e arrivo della polizia. «Io non censuro nessuno – ribadisce Barbara – sono loro che staccando i cavi censurano me».

(qui dal minuto 00.34 tutte le difficoltà della troupe di Canale 5)