tromba aria lazio roma
|

La devastante tromba d’aria che ha travolto il Lazio e ucciso 2 persone | VIDEO

Il maltempo al Centro Italia ha fatto due morti, precisamente a Ladispoli e Cesano, a nord di Roma, in una zona devastata da una tromba d’aria. Diverse persone sono rimaste ferite. Ma ci sono stati disagi e danni anche in Toscana. Oggi è allerta arancione fino alle 16 per l’Arno. Al Sud sono previsti dal pomeriggio temporali su Sicilia, Basilicata, Puglia e Calabria.

 

 

MALTEMPO, TROMBA D’ARIA DEVASTANTE: DUE MORTI A LADISPOLI E CESANO

I danni causati dal tornado in pochi minuti sono impressionanti: case scoperchiate, ballatoi crollati, palazzi sventrati, alberi caduti e allagamenti. Le località in cui hanno perso la vita due persone (un giovane indiano e un maresciallo dell’esercito in pensione) sono anche le più colpite dalla tromba d’aria a Nord di Roma: Ladispoli, sul litorale, e Cesano, vicino al lago di Bracciano. Dopo il passaggio del violento vortice è comparso uno scenario di distruzione. Ci sono stati decine di interventi di soccorso effettuati e di richieste arrivate ai centralini di emergenza. A perdere la vita a causa del maltempo un giovane indiano e un maresciallo dell’Eeercito in pensione.

 

LEGGI ANCHE: LA MANIFESTAZIONE DEGLI ANTI RENZI METTE A FERRO E FUOCO FIRENZE: SCONTRI IN PIAZZA SAN MARCO | IL VIDEO

 

MALTEMPO, TROMBA D’ARIA DEVASTANTE: CASE E AUTO DANNEGGIATE

Il giovane indiano morto aveva 25 anni. È stato colpito da un cornicione che si è staccato da una chiesa di via Ancona a Ladispoli, sul litorale romano. Mentre a Cesano il maresciallo dell’esercito in pensione, 74 anni, ha perso la vita schiacciato da un albero. In entrambi i casi i carabinieri si sono messi a lavoro per stabilire eventuali responsabilità. La sindaca della Capitale Virginia Raggi, che si trova a Cracovia per il Viaggio della Memoria, ha subito convocato una riunione d’emergenza per il maltempo e si è messa in contatto con il vicesindaco Daniele Frongia, la Protezione civile, e il capo della Polizia locale Diego Porta.

Secondo il primo report del sindaco di Ladispoli, Crescenzo Paliotta, nel comune sul litorale ci sono stati complessivamente un morto, dieci feriti, di cui tre gravi, e circa 100 abitazioni danneggiate. la caduta di centinaia di alberi ha poi danneggiato diverse macchine. Oggi le scuole rimarranno chiuse. Durante la tromba d’aria, a Cerveteri, sempre sul litorale laziale, sono rimaste ferite anche due persone che si trovavano in un ristorante dove il vento forte ha infranto la vetrata. A Fiumicino una donna è stata soccorsa, invece, per un albero che ha colpito la sua auto. Difficoltà sono state riscontrate anche per i mezzi di soccorso che hanno operato in zona. Sempre a Ladispoli un’ambulanza è stata infatti colpita da un albero. È stata danneggiata la caserma dei carabinieri e una palazzina è stata letteralmente sventrata dalla tromba d’aria che ha provocato danni anche alla linea elettrica della stazione ferroviaria e la caduta di oggetti sui binari. Il traffico dei treni è stato sospeso per circa un’ora e poi parzialmente riattivato.

Per quanto rigiarda la città di Roma, oltre 70 alberi sono caduti. In diverse zone della Capitale sono stati segnalati allagamenti e disagi per rami caduti, ad esempio sul lungotevere all’altezza di ponte Mazzini. A Roma sud si sono verificati allagamenti, da via Laurentina a via Cristoforo Colombo a via Ostiense. Decine gli interventi dei vigili del fuoco registrati fino a sera.

(Immagine da video caricato su Facebook)