I tre motivi per cui Enrico Papi Emma Marone a Tale e Quale Show è Storia della TV – VIDEO

di Alessandro De Simone | 05/11/2016

Enrico Papi Emma Marrone

ENRICO PAPI EMMA MARRONE –

Diciamolo: Enrico Papi Emma Marrone a Tale e Quale Show è un momento di televisione altissima. Ovviamente rapportato al livello medio del servizio pubblico e non. Ma scherzi a parte (non il programma), ci vuole coraggio per affrontare una platea di milioni di persone mettendosi in gioco così, ma questo vuol dire essere degli showman di razza. Basta analizzare la performance nel modo giusto.

1: The Tootsie Effect
Nel 1981, Dustin Hoffman, ancora fresco del primo Oscar della sua carriera per un drammone come Kramer contro Kramer, sceglie la via del travestimento in una commedia, ai limiti della perfezione a dirla tutta, come Tootsie di Sidney Pollack. Altra nomination, carriera allungata di vent’anni perché tutti scoprono che Hoffman fa anche ridere. Papi sfrutterà il Tootsie Effect, perché ora tutti sanno che non era solo quello di Sarabanda e del gossip becero. Vorrei essere il suo agente oggi.

2: The John Waters Effect
Il sommo vate del trash, John Waters, il regista di Hairspray, La signora ammazzatutti, l’uomo che ebbe come musa Divine, un travestito obeso. Ecco, il livello di trash raggiunto da Enrico Papi ieri sera non ha niente da invidiare ad alcuni momenti del cinema di Waters. E come fu per lui, può diventare il Messia di una nuova deriva catodica. Tremate pure.

3: The Disoccupato Effect
Negli ultimi 5 anni Enrico Papi ha condotto due edizioni di Top One, Tv Game estivo ambientato nei parchi divertimenti, la prima stagione a Rainbow MagicLand, la seconda a EtnaLand. Grosso flop, con scia di polemiche per un servizio de Le Iene che denunciava mancati pagamenti allo staff tecnico da parte della Duck On line, la produzione dello stesso Papi. Ecco, questa è sempre stata la grande forza del popolo italiano: riuscire sempre a ritirarsi su anche nei momenti peggiori. Tanto di cappello anche al buon Papi.

In conclusione: sulla televisione italiana, sia fronte RAI che Mediaset, abbiamo visto di molto peggio. Molto spesso proprio grazie a Enrico Papi, che con la sua esibizione di ieri sera ha creato un nuovo genere: il Kharma Trash. Grazie Enrico, grazie RAI.