Terremoto Centro Italia, la terra trema ancora: scossa di magnitudo 4.8 nel Maceratese

di Redazione | 03/11/2016

terremoto centro italia

Trema ancora la terra al Centro Italia. Una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 4.8 si è verificata stanotte, precisamente alle ore 1.35, con epicentro in provincia di Macerata. L’intensità dell’evento sismico è stata misurata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

TERREMOTO CENTRO ITALIA, SCOSSA 4.8 CON EPICENTRO A PIEVE TORINA

La scossa ha avuto ipocentro a soli 8.4 km di profondità. L’epicentro è stato localizzato dai simologi dell’Ingv a 2 km di distanza da Pieve Torina, un comune di circa 1.500 abitanti già fortemente danneggiato dai terremoti del 26 e del 30 ottobre, a 11-12 km da Visso, Ussita e Camerino, e a 17 km da Preci, in provincia di Perugia. Gli altri comuni maceratesi in prossimità all’epicentro sono Fiordimonte, a distanza di 3 km, Pevebovigliana, 5 km, Monte Cavallo e Muccia, 6 km, Fiastra e Serravalle di Chienti, 9 km, e Acquacanina, 10 km.

 

LEGGI ANCHE: Terremoti, dal ’68 lo Stato ha incassato 145 miliardi in accise. Ma ne ha spesi solo 70

 

TERREMOTO CENTRO ITALIA, SCOSSA 4.8 AVVERTITA ANCHE A RIETI

L’ennesimo evento sismico ha ovviamente generato tanta paura fra gli sfollati, che oramai sono pià di 20 mila nelle Marche. Al comando dei Vigili del fuoco del capoluogo perà è arrivata una sola telefonata, da una signora di Tolentino che chiedeva notizie. Le verifiche su eventuali nuovi danni è previsto in mattinata.

Nella zona di Visso e Ussita nella notte sono stati segnalati nuovi crolli, quelli di case ed edifici che erano già pericolanti e destinati peraltro alla demolizione. Lo sciame sismico è proseguito per tutta la notte con scosse che sono arrivate a magnitudo 3.1. Le scosse sono state avvertite anche a Rieti e provincia, dove molte persone che sono tornate ad affollare i punti di raccolta all’aperto e al coperto. In centinaia hanno trascorso la seconda parte della notte fuori casa.

(Foto di copertina: i danni delle scosse degli ultimi giorni. Credit: ANSA / CROCCHIONI)