Attenti alle bufale
|

«Attenti alle bufale», i medici danno battaglia alle terapie truffe che spopolano su Facebook

Le terapie truffa consigliate da medici ciarlatani o impostori per sfruttare le paure delle persone colpite da gravi malattie sono sempre più popolari. L’ordine dei medici attiverà a breve un nuovo sito, Attenti alle bufale, per smentire le truffe che circolano su social media e su internet.

I MEDICI CONTRO LE TERAPIE TRUFFA

Il Messaggero di oggi racconta l’iniziativa della Federazione nazionale dell’ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri, FNOMCeO, contro le bufale scientifiche che consigliano ai pazienti di evitare le cure tradizionali contro le malattie. Su Facebook così come su numerosi siti spopolano assurde rimedi miracolistici, che propongono di sostituire terapie invasive come la chemioterapia con dieta vegana, parolacce o assunzione di vitamine. Il pezzo del quotidiano romano racconta il successo crescente della dottoressa Gabriella Mereu, radiata dall’ordine dei medici di Cagliari, che propone ai malati di tumore terapie a base di insulti e parolacce. Secondo questo medico, che ha trasferito la sua attività a Torino, l’origine psicologica della malattie, anche le più gravi, può esser curata in modo molto meno doloroso per i pazienti.

I MEDICI E IL SITO CONTRO LE TERAPIE TRUFFE

La scarsa cultura scientifica della maggioranza degli italiani, unita alla più che comprensibile perdita di lucidità causata da tragedie umane come le gravi malattie, spinge decine di migliaia di persone ad affidarsi a veri e propri truffatori. Il caso Stamina è solo uno dei tanti esempi di cui purtroppo è piena la storia recente del nostro Paese. Per questo motivo FNOMCeO sta lanciando un sito apposito, Attenti alle bufale, che smentirà l’inconsistenza scientifica e l’evidente raggiro delle tante terapie truffa che circolano online.