Roma, biglie contro gli autobus: il ‘gioco’ stupido (e pericoloso) di bambini di 8 anni

di Redazione | 02/11/2016

biglie contro autobus

Scagliare biglie contro un autobus. Sorprendere e impaurire decine di passeggeri. È il gioco stupido (e pericoloso) di cui si sono resi protagonisti a Roma bambini di età compresa tra gli 8 e 10 anni. I baby aggressori sono entrati in azione nella desolata periferia di Tor Bella Monaca, armati di fionde.

 

biglie contro autobus
(Immagine: screenshot dalla pagina Facebook dell’assessore Linda Meleo: Facebook.com/LindaMeleoRoma)

 

ROMA, BIGLIE CONTRO AUTOBUS: PANICO TRA I PASSEGGERI

Hanno preso di mira cinque mezzi della linea 20 e lanciato pericolosissime sfere di vetro, che per fortuna non hanno ferito nessuno. Lo raccontano Laura Bogliolo e Paola Vuolo sul Messaggero:

È stata presa di mira ancora una volta la famigerata linea 20, quella che da Anagnina porta al serpentone di viale dell’Archeologia, bersagliata da tempo da atti di vandalismo. Febbraio 2014: una banda di ragazzini lanciò sassi contro 4 bus della Linea Roma, quelli appena messi su strada in sostituzione dei vecchi torpedoni. Danni ai bus, nessun ferito solo per miracolo. Chissà che fine hanno fatto quei ragazzini. Lunedì pomeriggio altri bambini rabbiosi si sono attrezzati diversamente: armati di fionda hanno iniziato a lanciare biglie contro i bus dell’Atac che passavano tra via di Santa rita da Cascia e viale dell’Archeologia. Per un’ora e mezza circa l’area è stata nel mirino della baby gang. Uno, due, tre tiri e poi ancora: vetri rotti, panico tra i passeggeri, grida e fortunatamente, anche stavolta nessun ferito. Episodi simili c’erano già stati negli ultimi mesi. Sempre a Tor bella Monaca, sempre contro i mezzi della linea 20.

 

LEGGI ANCHE: Roma, le spese pazze dei vigili: 1,2 milioni in tre mesi in vestiti e cover per cellulare

 

Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto due distinti gruppi di ragazzini armati
di fionde e biglie di vetro. Dopo gli episodi è immediatamente scattata la caccia alle baby gang. È subito scattata la caccia alla baby gang. I carabinieri hanno acquisito i filmati girati dalle telecamere della zona.

(Foto di copertina: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)