I Medici: Chi è Rinaldo degli Albizzi?

di Alessandro De Simone | 01/11/2016

Lex Shrapnel

Rinaldo degli Albizzi

Continua a primeggiare negli ascolti la serie RAI dedicata alla dinastia Medici, interpretata dal fu Rob Stark di Game of Thrones Richard Madden, Dustin Hoffman e tanti attori italiani, da Guido Caprino alla ormai onnipresente Miriam Leone, con tutto ciò che ne consegue per le coronarie del pubblico maschile. Ma oggi ci occupiamo di raccontarvi la storia di Rinaldo degli Albizzi.

LEGGI ANCHE: I MEDICI, LA SERIE TV – RECENSIONE

RINALDO DEGLI ALBIZZI BIOGRAFIA

Tanti personaggi si muovono tra gli intrighi della Firenze rinascimentale, governata all’epoca da un’oligarchia aristocratica capeggiata da Maso degli Albizi, cosa che favorì non poco il figlio Rinaldo, che sin dalla giovanissimo fu investito di cariche di grande responsabilità. Nato nel 1370, nel 1417 prese il posto del padre, passato a miglior vita. La famiglia Medici fu sempre sua avversaria, a partire da Giovanni, che osteggiò la sua proposta di diminuire le Arti Minori, tesa a rendere più potenti gli aristocratici, e in seguito con il figlio Cosimo. Il giovane Medici appoggiò infatti la guerra di Firenze contro Lucca proposta da Rinaldo, sapendo che gli si sarebbe ritorta contro, come effettivamente avvenne. Nel 1433 tentò il tutto per tutto, cercando di far imprigionare ed esiliare Cosimo, grazie all’aiuto del Gonfaloniere di Giustizia Bernardo Guadagni, a Rinaldo assai vicino. Vi riuscì, ma durò poco, a causa della guerra con il Ducato di Milano che stava prendendo una brutta piega per Firenze. Questo causò lo scontento del popolo e anche, guarda un po’, di Eugenio IV, che aveva trovato rifugio a Firenze dopo essere fuggito da una Roma sollevatasi contro il governo papale.

LEGGI ANCHE > CHI È COSIMO DE MEDICI

Morale della Storia, Rinaldo degli Albizzi e si suoi seguaci vengono mandati al confino, Cosimo De’ Medici torna invece a Firenze da salvatore. Albizzi si trasferì ad Ancona, e fino al 1440 continuò a tessere tele e ordire trame per tornare a Firenze e vendicarsi di Cosimo. Ma dovette rinunciare definitivamente quell’anno, per l’esattezza il 29 giugno, quando la Repubblica di Firenze, alleata alle truppe del Papa e a quelle della Repubblica di Venezia, sconfissero quelle del Ducato di Milano nella battaglia di Anghiari, poi raffigurata da Leonardo in un’affresco nel salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio, andato perduto a causa delle particolari tecniche usate dal Da Vinci che resistettero pochi anni all’usura del tempo.

Rinaldo degli Albizzi morì ad Ancona nel 1442.

RINALDO DEGLI ALBIZZI – I MEDICI – LA SERIE TV

Lex Shrapner, che ne I Medici interpreta Rinaldo degli Albizzi, si porta addosso quindi una bella responsabilità, dato che il suo personaggio, per quanto poco conosciuto ai più, è stato invece fondamentale nella storia della Repubblica di Firenze. Vedremo nelle prossime puntate quanto il suo Albizzi sia fedele alla realtà. Lo potremo scoprire il 1° novembre su Rai 1 alle 20:55, gustandoci il quinto e il sesto episodio della serie.