Giorgio Chiellini
|

JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1 | Mandzukic, Chiellini (doppietta) e Pjanic affondano i blucerchiati

JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1

JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1, TABELLINO

JUVENTUS: Neto; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Evra (39′ Alex Sandro); Pjanic (82′ Asamoah), Khedira, Marchisio (72′ Lemina); Cuadrado, Mandzukic, Higuain. In panchina: Audero, Loria, Benatia, Barzagli, Rugani, Lichtsteiner, Hernanes, Kean, Sturaro. Allenatore: Massimiliano Allegri. SAMPDORIA: Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Cigarini, Barreto (74′ Djuricic), Alvarez; Praet; Budimir (61′ Quagliarella), Schick (61′ Muriel). In panchina: Tozzo, Amuzie, Krajnc, Pedro Pereira, Eramo, Palombo, Linetty, Fernandes, Torreira. Allenatore: Marco Giampaolo. Gol: Mandzukic al 4′, Chiellini al 9′, Schick al 57′, Pjanic al 65′, Chiellini all’87’. Ammoniti: Silvestre, Cigarini, Barreto (Sampdoria). Arbitro: Carmine Russo di Nola.

 

La Juventus continua la corsa in testa alla classifica di Serie A offrendo un prestazione convincente contro la Sampdoria. I bianconeri si impongono per 4 a 1 con reti di Mandukic, Chiellini (doppietta) e Pjanic. Nella prima parte del secondo tempo, sul risultato di 2 a 0 per i padroni di casa, aveva accorciato le distanze Schick, ma inutilmente. Gli uomini di Allegri hanno subito ripreso in mano il match e riallargato il vantaggio. Inutile nella seconda frazione l’ingresso tra gli ospiti di Muriel e Quagliarella. La Juventus sale ora a 24 punti in classifica (8 vittorie e 2 sconfitte), a più 2 dalla Roma (vittoriosa sul campo del Sassuolo). Sampdoria ferma a quota 11.

 

LEGGI ANCHE > JUVENTUS-SAMPDORIA 4-1 VIDEO GOL HIGHLIGHTS

 

93′ – Partita finita. Juventus-Sampdoria 4-1!

90′ – L’arbitro Russo di Nola ordina 3 minuti di recupero.

89′ – Terza ammonizione della partita. Terzo cartellino giallo per la Sampdoria. Punito Cigarini per un fallo su Mandzukic.

86′ – Ancora gol di Chiellini! Juventus-Sampdoria 4-1! Il difensore ha messo la palla ancora di testa con una scelta di tempo perfetta su punizione di Cuadrado. Il bianconero è scattato sul filo del fuorigioco. Difesa sorpresa. Match chiuso definitivamente.

84′ – A meno di dieci minuti dal termine il ritmo del gioco è tornato ad essere basso. La Juventus è stata brava a chiudere la partita dopo la reazione della Sampdoria. I blucerchiati al 57esimo minuto sono stati bravi a sfruttare un errore difensivo di Chiellini per mettere la palla alle spalle di Neto (gol di Shick), ma la rete non è servita a dare una svolta al match. L’ingresso di Muriel e Quagliarella è stato inutile.

76′ – Ancora un’occasione per la Juventus. Higuain raccoglie riceve palla su lancio di Pjanic. L’argentino supera Skriniar, ma non realizza. Bella parata di Puggioni.

74′ – Quinta sostituzione della gara. Terzo ed ultimo cambio per la Sampdoria. Esce Barreto ed entra Djuricic.

71′ – Quarta sostituzione della partita. Secondo cambio per la Juve. Esce Marchisio, in campo dopo un lungo infortunio, entra Lemina.

68′ – Ancora un’occasione per la Juventus. Tiro al volo di Higuain. La palla è però troppo alta.

65′ – Gol di Pjanic! Juventus-Sampdoria 3-1! La Juventus riallunga le distanze dopo un’azione tambureggiante: prima due tiri ravvicinati di Pjanic e Higuain, poi la palla di nuovo al centrocampista bosniaco, che conclude in rete.

63′ – La Juventus prova a reagire al gol di Shick. Khedira serve Mandzukic, che mette in mezzo rasoterra, la difesa ospite allontana.

62′ – Secondo cartellino giallo della partita. Seconda ammonizione per la SAmpdoria. Punito per un fallo su Khedira.

61′ – Seconda e terza sostituzione della partita. Primo e secondo cambio per la Sampdoria. Entra Quagliarella e Muriel, escono Schick e Budimir. Giampaolo dà più peso al suo attacco.

57′ – Gol di Schick! Juventus-Sampdoria 2-1! Proprio in un momento di difficoltà, con la Juve che controlla il gioco, la Sampdoria riesce a riaprire la partita sfruttando un’indecisione di Chiellini. A mettere la palla alle spalle di Neto l’attaccante Schick, servito da Praet.

56′ – È evidente che una svolta al match della Sampdoria potrebbe arrivare dall’ingresso in campo della sua coppia di attaccanti titolari, Muriel-Quagliarella.

53′ – La Juventus continua a controllare il match. I bianconeri manovrano in difesa e a centrocampo facendo girare la palla. Come le primo tempo la Sampdoria sembra incapace di pungere.

48′ – Secondo tempo di Juventus-Sampdoria cominciato a ritmo blando.

46′ – Comincia il secondo tempo di Juventus-Sampdoria. Nessunna sostituzione nelle due squadre. Finora l’unico cambio è stato effettuato da Massimiliano Allegri: Alex Sandro al posto dell’infortunato Evra.

Nel primo tempo la Juventus colpisce con facilità per due volte la Sampdoria, nei primi 9 minuti. I blucerchiati, troppo distratti, si fanno sorprendere da Mandzukic e Chiellini, autori di due reti con colpo di testa. Nella prima mezz’ora ospiti inesistenti. Poi una reazione. Troppo debole per impensierire i campioni d’Italia.

48′ – Finisce il primo tempo. Dopo i primi 45 minuti di gioco Juventus-Sampdoria 2-0. Gol di Mandzukic al 4′ e Chiellini al 9′.

45′ – Tre minuti di recupero.

45′ – Ci prova ancora la Sampdoria. Senza successo però. Neto anticipa Budimir.

42′ – Prima ammonizione di Juventus-Sampdoria. Primo cartellino giallo per i blucerchiati. Silvestre punito per un fallo a centrocampo su Pjanic.

39′ – Prima sostituzione della partita. Primo cambio per la Juventus. Infortunio per Evra. Entra Alex Sandro.

35′ – Dopo la prima mezz’ora in ombra la Sampdoria sembra ora più determinata ed efficace. Dopo una prima occasione al 32′, arriva una nuova azione insidiosa. Schick smarca Praet sul fondo, il cross del belga viene messo in angolo da Bonucci.

32′ – Occasione per la Sampdoria sull’asse Budimir-Schick. I blucerchiati conquistano un calcio d’angolo.

29′ – Bella azione manovrata della Juventus. Lancio lunghissimo di Bonucci per Pjanic. Poi palla per Higuain, che scambia con Madzukic. Poi ancora Higuain. La palla finisce fuori di poco, sull’esterno della rete.

28′ – I due gol della Juventus realizzati nei primi 9 minuti di gioco hanno reso la partita davvero poco interessante. Giampaolo prova a sponare i suoi. Finora inutilmente.

25′ – Per la Sampdoria tentativo di Praet dalla distanza. La palla finisce sul fondo.

19′ – La Juventus trova ampi spazi. La Sampdoria non fa paura. Cross da sinistra di Mandzukic per Higuain, anticipato mentre carica il tiro.

15′ – La Sampdoria sembra incapace di reagire. È ancora la Juventus a manovrare a metà campo e a provare di offendere. Ovvviamente le due reti realizzate al 4′ e al 9′ hanno reso la gara dei padroni di casa assai poco impegnativa.

14′ Dopo Mandzukic e Chiellini anche Bonucci è andato vicino al gol anticipando sottomisura il portiere Puggioni su un cross dalla destra. La palla è poi finita sul fondo.

12′ – Dopo la prima rete bianconera la Sampdoria aveva tentato una reazione. Ma la seconda rete della squadra di Allegri sembra aver tagliato le gambe agli uomini di Giampaolo. Blucerchiati imbambolati dopo l’uno-due.

9′ – Gol di Chiellini! Juventus-Sampdoria 2-0! Dopo appena 9 minuti di gara i bianconeri si portano sul 2 a 0. Chiellini colpisce di testa su calcio d’angolo di Pjanic. Grande elevazione per il difensore. Sampdoria sorpresa da una Juventus cinica, estremamente efficace.

4′ – Gol di Mandzukic! Juventus-Sampdoria 1-0! L’attaccante della Juventus sfrutta la superiorità numerica dei bianconeri e batte di testa Puggioni dal limite dell’area piccola. I centrali della Sampdoria lo hanno lasciato solo. Errore della retroguardia. Mandzukic si è infilato tra Sala e Silvestre e mette dentro di testa da pochi metri.

2′ – È della Juventus la prima azione insidiosa della partita. Chiellini prova a tirare su respinta di Sala. Nulla di fatto.

1′ – Via al match. Juventus in campo con la tradizionale divisa bianconera. La Sampdoria invece indossa invece una tenuta celeste.

JUVENTUS-SAMPDORIA, PREPARTITA – A circa un’ora dal fischio d’inizio della partita dagli account social delle due squadre sono state pubblicate le prime informazioni sul match. Sulla pagina Twitter della Juventus è stato diffuso un video dell’arrivo dei calciatori bianconeri allo stadio, un saluto dell’infortunato Dybala e la formazione ufficiale.

 

 

Per quanto riguarda le formazioni ufficiali, i bianconeri scenderanno in campo con qualche novità: Neto dal primo minuto al posto di Buffon, Barzagli in panchina, Mandzukic in avanti al fianco di Higuain. Da segnalare anche il ritorno da inizio gara di Marchisio, dopo un lungo infortunio. L’ultima volta era sceso in campo il 17 aprile. Allegri schiera i suoi uomini con un inedito 4-3-3.

 

juventus-sampdoria diretta
(Immagine: screenshot da account Twitter @juventusfc)

 

JUVENTUS: Neto; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Evra; Pjanic, Khedira, Marchisio; Cuadrado, Mandzukic, Higuain. In panchina: Audero, Loria, Benatia, Barzagli, Rugani, Lichtsteiner, Alex Sandro, Hernanes, Lemina, Asamoah, Kean, Sturaro. Allenatore: Massimiliano Allegri.

 

juventus-sampdoria diretta
(Immagine: screenshot da account Twitter @sampdoria)

 

I blucerchiati, intanto, scendono in campo allo Juventus Stadium senza Muriel e Quagliarella. Dunque, turnover anche per gli ospiti.

SAMPDORIA: Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Cigarini, Barreto, Alvarez; Praet; Budimir, Schick. In panchina. Tozzo, Amuzie, Krajnc, Pedro Pereira, Eramo, Palombo, Linetty, Fernandes, Djuricic, Torreira, Quagliarella, Muriel. Allenatore: Marco Giampaolo.

 

juventus-sampdoria diretta
(Immagine: screenshot da account Twitter @juventusfc)

 

JUVENTUS-SAMPDORIA, STATISTICHE – I pronistici di Juventus-Sampdoria sono ovviamente nettamente favorevoli ai bianconeri. La squadra di Massimiliano Allegri è prima in classifica con 21 punti, 2 in più di Roma e Milan (che però ha disputato l’anticipo ieri contro il Genoa). I blucerchiati invece sono 14esimi con 11 punti insieme all’Inter di Frank de Boer. Gli uomini di Marco Giampaolo hanno realizzato finora solo 10 reti, subendone 12. Contro la Sampdoria la Juventus risulta imbattuta da 6 partite di campionato, parziale in cui ha ottenuto ben 5 successi. Nelle ultime 7 gare disputate in casa contro i blucerchiati i bianconeri hanno segnato ben 20 gol. La scontitta per 1 a 0 contro il Milan di sabato è stata la prima gara di questo campionato per la Juventus senza reti. La Signora non restano a secco per due gare consecutive dal novembre del 2012.

 

SEGUI > JUVENTUS-SAMPDORIA DIRETTA STREAMING

 

Guarda la gallery:

 

LEGGI ANCHE > Terremoto nel Centro Italia, scossa avvertita anche a Roma

 

JUVENTUS-SAMPDORIA, ARBITRO – Incaricato di dirigere la partita tra bianconeri e blucerchiati è l’arbitro Carmine Russo della sezione di Nola, con assistenti Fabiano Preti di Mantova e Andrea Marzaloni di Rimini, quarto uomo Giulio Dobosz di Roma 1 e addizionali Daniele Doveri di Roma 1 e Gianluca Aureliano di Bologna.

ROMA-PALERMO FORMAZIONI

La Juventus si presenta davanti al suo pubblico diverse novità. Sono stati effettuati dei cambi per dare fiato a chi ha disputato più partite. Restano in panchina Barzagli e benatia. Marchisio scende in campo dal primo minuto dopo un lungo infortunio (da aprile). Giampaolo risponde con il 4-3-1-2 ma lascia in panchina la coppia Muriel-Quagliarella e dà spazio a Budimir-Schick. Ecco le formazioni ufficiali:

JUVENTUS: Neto; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Evra; Pjanic, Khedira, Marchisio; Cuadrado, Mandzukic, Higuain. In panchina: Audero, Loria, Benatia, Barzagli, Rugani, Lichtsteiner, Alex Sandro, Hernanes, Lemina, Asamoah, Kean, Sturaro. Allenatore: Massimiliano Allegri.

SAMPDORIA: Puggioni; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Cigarini, Barreto, Alvarez; Praet; Budimir, Schick. In panchina: Tozzo, Amuzie, Krajnc, Pedro Pereira, Eramo, Palombo, Linetty, Fernandes, Djuricic, Torreira, Quagliarella, Muriel. Allenatore: Marco Giampaolo.

 

(Foto di copertina: ANSA / ALESSANDRO DI MARCO)