Giunta Raggi diretta streaming
|

Giunta Raggi, il debutto. La sindaca: «Campidoglio torni casa dei romani» | VIDEO

Nell’Aula Giulio Cesare del Campidoglio in scena la prima seduta della Giunta Raggi (qui la lista completa), nella quale la sindaca del M5S ha ufficializzato la squadra degli assessori. Raggi è stata accolta tra gli applausi nel suo debutto ufficiale, nel giorno in cui si è insediato il nuovo Consiglio comunale.

(Videocredit:Stefania Carboni/Giornalettismo)

Ore 18.50 – Intanto dal Direttorio “avvertono” Raggi: «Finché seguirà il programma non ci saranno problemi»

Guarda l’intervista a Roberto Fico

Ore 18.40 –  Al termine del discorso in Assemblea capitolina c’è stato un lungo applauso, poi in Aula si è levato il grido “Onestà“‘.

Ore 18.33Raggi ha concluso il suo discorso recuperando lo stesso mantra che le ha permesso di vincere le elezioni: la distanza dai partiti. «Nessuno di loro è un politico ma sono tutti cittadini che hanno deciso di mettere la loro competenza al servizio di questa bellissima città e di noi tutti. Ricordiamoci sempre da dove siamo partiti: siamo cittadini e tra i cittadini dobbiamo rimanere, girando per la città parlando ai romani, riavvicinando finalmente la politica alle persone».

Ore 18.30 – Questi gli assessori presentati da Virginia Raggi:

1. Daniele Frongia, Vicesindaco e assessore alla Qualità della vita, all’accessibilità, allo sport e alle politiche giovanili

 

Ambasciatore: Andrea Lo Cicero, uno dei più grandi campioni internazionali di rugby, che di sfide ne ha vinte tante.

 

2. Marcello Minenna, assessore al Bilancio, risorse economiche e patrimonio e titolare dell’assessorato di scopo per la Riorganizzazione delle partecipate

 

3. Paola Muraro, assessore alla sostenibilità ambientale

 

4. Linda Meleo, assessore alla Città in Movimento

 

5. Laura Baldassarre, assessore ai Diritti alla persona, alla scuola e alle comunità solidali

 

6. Adriano Meloni, assessore allo Sviluppo economico, al turismo e al lavoro

 

7. Paolo Berdini, assessore all’Urbanistica e alle infrastrutture

 

8. Luca Bergamo, assessore alla Crescita culturale

 

9. Flavia Marzano, assessore alla Roma semplice

18.20 – Ora Virginia Raggi sta presentando la Giunta, rivendicando di non essere in ritardo. Poi si è appellata alle opposizioni: “Dialogo sia leale e franco”. Primo applauso per Frongia, nominato assessore “alla Qualità della vita, all’accessibilità, allo sport e alle politiche giovanili”. Sarà anche vicesindaco.

18.15Virginia Raggi ha spiegato che conserverà per sé le deleghe del personale.

18.10 – Raggi ha rivendicato: «Le sedute dell’Assemblea Capitolina sono pubbliche, come anche le sedute delle commissioni e i cittadini sono sempre invitati a partecipare. Questa deve tornare ad essere casa loro, la casa di tutti i romani».

18.05 – Iniziato il primo discorso di Virginia Raggi:

Onorevoli consigliere e consiglieri,

permettetemi innanzitutto di rivolgere un sincero ringraziamento e il mio primo saluto a tutti i cittadini qui presenti, a chi ci segue in streaming in questo momento e ai romani tutti.

 

Questa è la prima riunione dell’Assemblea capitolina, che dopo 8 mesi di commissariamento segna finalmente l’apertura di una nuova era, e quindi di un nuovo percorso, condiviso e democratico, che mancava alla nostra città”.

17.00 – Via Twitter è Roberto Giachetti, sconfitto alle ultime elezioni Comunali da Raggi, a rivendicare: Una grande emozione l’Aula Giulio Cesare. «La nostra sarà un’opposizione determinata e costruttiva, per Roma e i romani. Buon lavoro a noi».

Giachetti

16.45 – Intanto nel corso della prima seduta dell’Assemblea capitolina la neo sindaca Virginia Raggi si consulta spesso con il braccio destro Daniele Frongia. Sarà lui il vicesindaco.

16.25 –  Fuoriprogramma in aula Giulio Cesare: il sindaco di Roma, Virginia Raggi si è avvicinata alla platea, ha preso per mano il figlio, e lo ha portato al suo posto sullo scranno da primo cittadino per stringere la mano al nuovo presidente dell’assemblea capitolino, Marcello De Vito.

16.11 –  Marcello De Vito (M5s) è stato eletto presidente dell’Assemblea capitolina. Votanti 49, maggioranza 25, bianche 17, nulle 2. De Vito ha raccolto 30 voti.

Giunta Raggi prima seduta

 

Ore 15.50 – Confermati i nomi della vigilia per la Giunta Raggi: la delega di Linda Meleo, la ricercatrice scelta per la delega ai Trasporti in extremis al posto di Enrico Stefano, prenderà ufficialmente il nome di “assessorato alla Città in movimento“.

Ore 15.30 –  Daniele Frongia, che sarà vicesindaco, ha espresso la rinuncia al mandato elettivo di consigliere capitolino. Al suo posto subentrerà in surrogazione il consigliere Marco Terranova, primo dei non eletti. Il subentro è passato all’unanimità. Ecco alcuni scatti della prima seduta dell’amministrazione Raggi:

Ore 15.00 – Debutta l’era Virginia Raggi a Roma. Marcello De Vito presiede l’Assemblea capitolina. Sono stati convalidati i 48 consiglieri eletti che comporranno l’Assemblea capitolina. Le opposizioni siedono sulla sinistra, accanto alla maggioranza del M5s, in parte sulla destra.

Ore 14.50 – Sembrava destinato a diventare assessore ai Trasporti, poi il suo nome è stato escluso in extremis dalla Giunta Raggi. Dal Campidoglio Enrico Stefano (Movimento 5 Stelle) preferisce evitare polemiche: «Se ci sono rimasto male? No, siamo in una fase così delicata che le poltrone passano in secondo piano»