Wannabe delle Spice Girls diventa una clip per i diritti delle donne: #whatireallyreallywant | VIDEO

di Redazione | 05/07/2016

wannabe spice girls

Project Everyone, un gruppo sostenuto dal regista Richard Curtis, ha lo scopo di fare pressione sui leader mondiali per perseguire nuovi obiettivi globali contro la disuguaglianza, la povertà estrema, la fame e il cambiamento climatico entro il 2030. PE ha lanciato un video, con la canzone Wannabe delle Spice Girls, che punta a chiedere maggiori diritti per le donne di tutto il mondo. Alla clip hanno collaborato artiste dalla Gran Bretagna, India, Sud Africa, Nigeria, Stati Uniti e Canada. L’ex Spice Girl Victoria Beckham ha apprezzato molto l’opera, condividendola sui social e definendola «meravigliosa».

guarda il video:

Vincenzo De Luca definisce bambolina Virginia Raggi: scoppia la polemica | VIDEO

WANNABE SPICE GIRLS PER IL GIRL POWER VERO

La melodia orecchiabile rimane la stessa ma il video cambia con slogan contro la violenza sulle donne, per un’istruzione di qualità, contro il matrimonio forzato e per una parità di retribuzione nei posti di lavoro.
Lo spot si trova su YouTube e un accordo con l’associazione cinematografica pubblicitaria globale lo diffonderà su diverse sale cinematografiche di tutto il mondo questo mese.
Victoria Beckham, entusiasta per il progetto, ha postato un pensiero su Facebook: «Quanto è favoloso che dopo 20 anni l’eredità del girl power delle Spice sia utilizzata per incoraggiare e potenziare una nuova generazione?».

wannabe spice girl

MJ Delaney, che ha diretto il film, ha detto al Guardian: «Le Spice Girls erano su un gruppo di donne diverse, unite e forti attraverso il loro legame. Queste differenze sono ciò che vogliamo celebrare in questo video, anche perché ci sono alcune cose universali che tutte le ragazze, in tutto il mondo, in realtà, vogliono davvero».

wannabe spice girls

La clip è supportata dalla campagna social che invita a tutte le donne a condividere foto e i cambiamenti che desiderano con l’hashtag #WhatIReallyReallyWant e sarà condivisa da alcuni leader mondiali in vista dell’incontro delle Nazioni Unite a settembre.