beau salomon
|

Trovato nel Tevere il corpo di Beau Salomon: studente della John Cabot scomparso giovedì a Roma

La Polizia fluviale ha recuperato il cadavere di un giovane nelle acque del Tevere. Si tratta di Beau Salomon, studente americano di 19 anni visto l’ultima volta giovedì scorso in un bar di via della Lungara, zona Trastevere. Beau era scomparso da giovedì. Si trovava nella Capitale per studiare due semestri alla John Cabot University. Dietro la fine del ragazzo però potrebbe non esserci un tragico incidente bensì un omicidio. Qui il comunicato dell’università diffuso nei giorni scorsi.

Il mistero di Daniela Sanjuan, scomparsa nel 2003 a 14 anni da una comunità in Umbria

BEAU SALOMON FERITO ALLA TESTA: SPESI I SOLDI DALLA SUA CARTA DI CREDITO

Il corpo del giovane rivenuto nel Tevere ha una vistosa ferita alla testa e la camicia bianca intrisa di sangue. La salma del ragazzo è appena stata presa in consegna dalla polizia mortuaria e si trova ora all’obitorio della Sapienza per l’autopsia. La famiglia di Beau Salomon è in volo dall’America per il riconoscimento del cadavere anche se, secondo quanto emerge, sull’identità non ci sono dubbi. Il pm che segue le indagini è Marcello Monteleone e l’inchiesta potrebbe virare appunto sull’omicidio. A destare sospetti, oltre alle condizioni del corpo, anche le considerazioni della famiglia del ragazzo che ha pensato nelle ultime ore a un furto della carta di credito. Dopo la scomparsa dello studente giovedì sono stati spesi, a Milano, 1.500 dollari dalla carta del giovane.

(foto copertina di repertorio ANSA/MASSIMO PERCOSSI)