L’avvocato di un mafioso: «Matteo Messina Denaro è morto o latitante a Caracas»

di Redazione | 29/06/2016

matteo messina denaro

Il boss Matteo Messina Denaro, ricercato numero uno di Cosa Nostra, o è morto o è latitante in Sud America a Caracas. È l’ipotesi ribadita ieri in un’aula di tribunale, a Palermo, dall’avvocato Luigi Miceli, nel corso della sua arringa a difesa di Francesco Guttadauro, nipote del boss castelvetranese. Il legale è intervenuto nel processo d’appello scaturito dall’operazione antimafia denominata ‘Eden’ del 13 dicembre 2013. Alla sbarra tutti gli imputati, sia assolti che condannati, giudicati in primo grado dal Tribunale di Marsala.

MATTEO MESSINA DENARO MORTO O LATITANTE A CARACAS?

«Esistono delle relazioni investigative – ha affermato Miceli – che ritengono Matteo Messina Denaro morto da anni e altre che lo indicano latitante a Caracas». Ma «queste relazioni investigative – ha detto ancora un altro avvocato, come riportato dal Giornale di Sicilia – non le abbiamo mai potute leggere. Non sono mai state prodotte in un processo. Probabilmente, sono secretate». Il 31 marzo 2015, il Tribunale di Marsala inflisse 16 anni di carcere a Guttadauro. E il pg Mirella Agliastro ha chiesto la conferma della condanna.

(Foto di copertina: EPA / POLICE)