Chi l'ha visto sigla
|

“Chi l’ha visto?” andrà in onda ogni giorno

Chi l’ha visto diventerà un programma quotidiano, con una striscia di 25 minuti a partire dalle 12.25. Ad annunciarlo è stata la direttrice di Rai 3 Daria Bignardi nel corso dell’ultimo verticie in commissione Vigilanza Rai. «È un grande romanzo popolare, ma anche un vero organo di servizio pubblico», ha rivendicato la neo direttrice, anticipando come cambieranno i palinsesti della terza rete.

CHI L’HA VISTO, IN ARRIVO LA STRISCIA QUOTIDIANA

«Chi l’ha visto? ieri ha fatto il 9% nonostante la partita e questo vuol dire che dietro a questo programma c’è un gruppo di lavoro che ogni anno si domanda: cosa posso fare di più? Il loro data base è così aggiornato che le questure europee si rivolgono a loro per gli scomparsi. Per questo ho chiesto a Federica Sciarelli di fare anche una striscia quotidiana di 25 minuti», ha raccontato Daria Bignardi. Anche perché si tratta di «temi vicini a tutti», ha detto il direttore di Raitre, che «meritano un approfondimento» e necessitano anche «un lavoro ad hoc sui linguaggi per potersi misurare con linguaggi nuovi».

Per Rai3 sarà in generale una svolta perché sarà dato addio al talk show. Daria Bignardi ha deciso di abolirlo, almeno nel formato attuale. Niente più Ballarò, martedì, sostituito da un tandem con l’ex SkyTg24 Gianluca Semprini prima e Salvo Sottile in seguito. E poi “Rischiatutto” al giovedì, strappato alla concorrenza di Rai1. E maggiore spazio non soltanto a Chi l’ha visto e a Gazebo.