Le lacrime di Virginia Raggi dopo l’insediamento | FOTO

di Redazione | 23/06/2016

virginia raggi piange

Ha pianto, un pianto liberatorio probabilmente, dopo il suo insediamento da sindaco di Roma: Virginia Raggi la sindaca M5S saluta così la piccola folla che l’ha accolta in Campidoglio.

LEGGI ANCHE 

Come è andata davvero la storia di Maria Elena Boschi che non saluta Virginia Raggi

guarda la gallery: 

(foto gallery e copertina ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

VIRGINIA RAGGI PRESENTA LA SQUADRA IL 7 LUGLIO

«La squadra sarà presentata in consiglio come prevede il regolamento durante la sua prima riunione, che penso si terra’ il prossimo 7 luglio», ha garantito poi la sindaca, arrivata a bordo di un’auto elettrica condotta dal consigliere Michele Frongia. Sulla questione del codice etico, che prevede, tra gli altri provvedimenti disciplinari, anche una multa di 150 mila euro, Raggi ha detto: «Gli assessori non saranno sottoposti al codice etico, che sarà firmato solo dai consiglieri eletti». Questi ultimi, a detta della Raggi, «sono contenti di essere la prima forza politica che adotta un codice etico». E sulle partecipate raggi ha poi precisato: «Oggi stesso invierò una lettera all’ufficio Partecipazioni del Campidoglio per chiedere informazione su Ama e Ata. Ci sarà un assessorato per iniziare da subito con la riorganizzazione delle partecipate, per valutare i comportamenti dei vari cda».