Saggio breve Maturità 2016
|

Il saggio breve alla Maturità 2016: tracce su pil, rapporto padre-figlio, paesaggio e uomo nello spazio

Una tipologia di traccia che gli studenti possono scegliere alla prima prova della Maturità 2016 (in programma mercoledì 22 giugno alle 8.30) è il saggio breve o articolo di giornale (ben differenti da analisi del testo, tema storico e tema d’attualità). Il saggio breve o articolo di giornale può riguardare quattro diversi ambiti.

SAGGIO BREVE MATURITÀ 2016

Ogni allievo deve scegliere tra l’ambito artistico-letterario, storico-politico, tecnico-scentifico o socio-economico. Ognuno di questi viene accompagnato da alcuni documenti, ad esempio immagini o ricerche o articoli, che possono essere utilizzate come fonte del proprio scritto. Il materiale dev’essere selezionato ed eventualmente integrato con altre informazioni a propria conoscenza. Il regolamento della prima prova della Maturità, un decreto ministeriale del 2003, spiega che nel produrre l’elaborato (vale per ogni tipologia di traccia) lo studente deve dimostrare «correttezza e proprietà nell’uso della lingua», «possesso di adeguate conoscenze relative sia all’argomento scelto che al quadro di riferimento generale in cui esso si inserisce», «attitudini allo sviluppo critico delle questioni proposte e alla costruzione di un discorso organico e coerente, che sia anche espressione di personali convincimenti». Nel caso di saggio breve lo studente deve elaborare un titolo e scrivere un testo che non superi la lunghezza di 5 colonne di foglio protocollo (colonne larghe metà foglio). Il compito dell’allievo è quello di esporre una tesi e argomentarla, indicando anche il tipo di destinazione editoriale.

 

Esame di Maturità 2016, tutte le principali informazioni

Esame di Maturità 2016, la prima prova: la diretta

Esame di Maturità 2016, la prima prova: le tracce

Esame di Maturità 2016, l’analisi del testo: tracce, argomenti, notizie, aggiornamenti

Esame di Maturità 2016, il tema storico: tracce, argomenti, notizie, aggiornamenti

Esame di Maturità 2016, il tema d’attualità: tracce, argomenti, notizie, aggiornamenti

Esame di Maturità 2016, le date e il calendario delle prove

 

TRACCE SAGGIO BREVE MATURITÀ 2016

Una delle quattro tracce per il saggio breve della maturità 2016, quella relativa all’ambito socio-economico, riaguarda il pil (prodotto interno lordo). Quella relativa all’ambito tecnico scientifico, invece, riguarda l’avventura degli uomini nello spazio. Per quanto concerne invece, l’ambito storico-politico, il tema scelto dal Miur è il rapporto padre-figlio. Non avete spunti? Avete seguito Gomorra? Si può fare qualcosa relativo alla famiglia Savastano rapportato alla tragedia greca. Il Pil invece dovrebbe essere al centro del saggio socio economico, mentre per quanto concerne il saggio scientifico la traccia è sull’avventura dell’uomo nello spazio. Se qualcuno dei ragazzi è ben informato può parlare anche della avventura di Samanta Cristoforetti e perché no, anche se non è molto scientifico, di quanto i social e le nuove tecnologie abbiano influito sulla narrazione dell’esperienza umana nello spazio. Rendendola sempre più diretta. Altra traccia, ambito artistico-letterario, è inerente il valore del paesaggio, con citazione di Vittorio Sgarbi.

«il paesaggio rappresenta l’Italia tutta, nella sua complessità e bellezze e lascia emergere l’intreccio tra una grande natura e una grande storia, un patrimonio da difendere e ancora, in gran parte, da valorizzare. La sacralità del valore del paesaggio (…) è un caposaldo normativo, etico, sociale e politico da difendere e tutelare prima e sopra qualunque formula di sviluppo che, se è avulsa da questi principi, può risultare invasiva, rischiando di compromettere non solo la bellezza, ma anche la funzionalità presente e futura. Turismo compreso»

Si tratta di parole pronunciate dal critico d’arte durante la manifestazione per la commemorazione del 150esimo dell’Unità di Italia a Palermo il 12 maggio, riportato da La Sicilia di Giorgio Petta del 13 maggio 2010. A supporto degli studenti per lo svolgimento anche un estratto di ‘Perché gli italiani sono diventati nemici dell’arte’ di Salvatore Settis, l’articolo 9 della Costituzione italiana, uno stralcio del discorso del Presidente FAI Andrea Carandini al XVII Convegno Nazionale Delegati FAI tenuto a Trieste il 12 aprile 2013 e un pezzo di ‘La retorica che avvelena la Storia (e gli storici) dell’arte’ di Claudio Strinati.

 

 

Per il saggio breve di ambito socio-economico il Ministero quest’anno ha scelto una traccia dal titolo ‘Crescita, sviluppo e progresso sociale. È il pil misura di tutto?’. Tra i brani messi a disposizione degli studenti ci sono il concetto di prodotto interno lordo, estrapolata dall’enciclopedia Treccani e un estratto di un discorso di Robert Kennedy, ex senatore americano, riportato dal Sole24Ore nel 2013.

La traccia del saggio breve storico-politico sul rapporto padre-figlio ha per titolo ‘Il rapporto padre-figlio nelle arti e nella letteratura del Novecento’ e prende spunto dalla poesia ‘Mio padre è stato per me l’assassino’, di Umberto Saba tratta da ‘Il Canzoniere’, da un brano tratto dalla ‘Lettera al padre’ di Franz Kafka e da un passo del romanzo ‘Con gli occhi chiusi’ di Federigo Tozzi.

ARTICOLO DI GIORNALE MATURITÀ 2016

Se invece si sceglie di consegnare un articolo di giornale è opportuno indicare anche su quale tipo di testata s’immagina esso debba essere pubblicato e che tipo di articolo si tratta. Un testo di opinione è molto diverso da uno specialistico.

(Foto di copertina: ANSA / GIORGIO BENVENUTI)