Benevento: giallo sulla morte di una bambina di 10 anni, trovata morta e senza indumenti, in piscina

di Redazione | 20/06/2016

san salvatore telesino

Il corpo, nudo, in piscina. Gli abiti piegati in modo certosino, sul bordo. Non si esclude nessuna pista sulla morte della bambina di 10 anni a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso anche se, da un breve esame esterno, sembra che la piccola sia morta per asfissia.

BENEVENTO: BIMBA DI 10 ANNI TROVATA MORTA IN PISCINA. SCOMPARSA DA ORE

Maria viveva nel paesino: papà operaio, mamma badante, romeni ma da tempo residenti in Italia. Era conosciuta da tutti, faceva la chierichetta, ed è stata avvistata l’ultima volta, verso le ore 19:30, diretta verso la parrocchia, per la processione del Santo Patrono, Sant’Anselmo. Il maltempo ha rimandato la processione e la bambina potrebbe aver deciso così di trascorrere del tempo alle giostre. Il papà, non vedendola rientrare, ha dato l’allarme. Sono così iniziate le ricerche, a tappeto. Poi, nella mezzanotte di ieri, l’atroce scoperta. La titolare di un resort, un locale per ricevimenti nella zona centrale del paese, si è accorta del cadavere della piccola.

LEGGI ANCHE Omicidio Fortuna, ora Caputo accusa la compagna: «È stata Marianna a buttarla giù»

BENEVENTO: LA PICCOLA CONOSCIUTA DA TUTTI

Il paese è sotto choc, chi conosceva la piccola sapeva che mai si sarebbe allontanata da sola. maria potrebbe esser stata condotta lì da una persona di fiducia. Dalla scorsa notte ad oggi, i carabinieri hanno ascoltato una trentina di persone per cercare di ricostruire, nel dettaglio, le ultime ore della bimba.