affluenza ballottaggi sindaco 2016
|

Ballottaggi per il sindaco delle elezioni amministrative 2016: crolla l’affluenza alle 19 al 36% (-7%)

SEGUI NOTIZIE, EXIT POLL, RISULTATI IN DIRETTA DEI BALLOTTAGGI PER I SINDACI ALLE ELEZIONI COMUNALI 2016

Ballottaggi sindaco Elezioni comunali 2016 affluenza

19.42 Intanto Massimo D’Alema fa sapere, uscendo  dal proprio seggio: «Ho votato secondo le indicazioni del mio partito, come sempre nella mia vita».

19.37 Alle 19 l’affluenza definitiva nazionale è del 36,56%, mentre quindici giorni fa era al 43,72

19.36 Più che dimezzata la partecipazione a Caserta rispetto al 5 giugno. Confermato il crollo dell’affluenza: quella rilevata alle 19 è del 23,13% rispetto al 50,34% di quindici giorni fa.

19.30 A Milano l’affluenza alle ore 19 è pari al 39,72%, in calo rispetto al 42,43% di due settimane fa.

19.24 96 Comuni su 113 e l’affluenza è al 35,67%. Circa 8 punti in meno rispetto a quindici giorni fa.

19.23 Crollo dell’affluenza a Napoli. Infatti il dato si conferma bassissimo. Con il 100% delle sezioni rilevate, 886 su 886, a Napoli ha votato il 25.27%. Al primo turno, il 5 giugno, aveva votato il 37,99% degli aventi diritto. Forse il crollo più evidente tra le grandi città. Il Sindaco di Napoli rischia di essere una scelta di meno del 40% degli aventi diritto se si continua a questo ritmo. Un segno preoccupante per tutta la politica.

19.22 92 comuni su 113 affluenza al 36%

19.20 85 Comuni su 113: 35,81%

19.14 60 comuni su 113: siamo al 37,6% di affluenza alle urne

19.11 – Con oltre metà sezioni rilevate (149/238) a Trieste hanno votato in 43.234, ovvero il 38,36% degli aventi diritto. Al primo turno aveva votato il 42,21% degli aventi diritto.

19.08 Siamo a 27 comuni su 113: affluenza al 38,47%. Affluenza in calo. Significativo calo

19.05 – Arrivato il dato dell’affluenza ore 19: ha votato il 39.15%. A Torino, nel turno di ballottaggio tra i candidati Appendino Chiara e Fassino Piero, per l’elezione del Sindaco hanno votato 272.407 elettori aventi diritto, rispetto al 41.32% (287.452) del I turno.

19.03 Arrivano i primissimi comuni: siamo intorno al 38,68%

13.40 Pare che ci sia un guasto tecnicno dietro l’incredibile ritardo dell’affluenza a Napoli

13.00 Manca il comune di Napoli.

12.53 Manca un solo comune, e l’affluenza è al 14,94%

12.40 109 comuni su 113 siamo al 14,95. Ma manca Napoli

12.34 È pervenuto sul sito del Ministero dell’Interno il primo dato sull’affluenza al voto al secondo turno delle elezioni Amministrative a Caserta. Stando a quanto riportano le pagine web del Viminale nella città campana alle 12 si è recato ai seggi per esprimere la propria preferenza il 9,87% degli aventi diritto, un dato nettamente più basso del 21,07% registrato alla stessa ora del 5 giugno, al primo turno

12.32 A Bologna affluenza in calo. Alle 12 ha votato il 17,78% degli aventi diritto contro il 19,91 di quindici giorni fa

12.30 C’è il dato definitivo di Milano, dove cresce il numero di elettori: Il dato definitivo dell’affluenza, infatti, alle ore 12  è del 15,94%, in aumento rispetto al primo turno del 2016, quando è stata registrazione pari al 15,57%. Finora hanno votato 160454 persone. Quasi 77 mila uomini, e più di 83 mila donne.

12.29 Siamo a cento comuni: affluenza al 14,88

12.28 A Caserta ha votato – alle ore 12 – il 9,87% degli aventi diritto

12.25 Con 96 comuni su 113, l’affluenza alle ore 12 è del 14,72%

12.24 – Affluenza definitiva a Trieste. Ha votato alle 12 il 17,26%, pari a 31.988 elettori aventi diritto. Dato leggermente più basso dell’affluenza del primo turno (votò il 18.80%). Nel 2011 invece l’affluenza alla stessa ora era stata del 13,18% pari a 24.374 ma si votava su due giorni.

12.22 Il dato dell’affluenza alle ore 12 a Varese è pari al 16,13% in calo piuttosto marcato rispetto al 17,49 del primo turno. I votanti complessivi finora sono 10592.

12.21 Arriva l’affluenza definitiva di Roma che si ferma al 13,29%.

12.17 Ora i comuni pervenuti sono 70, l’affluenza è al 15,26%

12.13 50 Comuni su 113 affluenza al 15,17% circa due punti sotto a quindici giorni fa

12.12 Definitivo a Torino: affluenza in crescita al 14,79% contro il 14,05 del primo turno

12.10 Allora siamo ora a 32 comuni su 113 con un affluenza ora al 15,16%

12.08: Siamo a 14 comuni su 113, l’affluenza tiene: siamo al 14,96%

12.03 Al primo turno l’affluenza nazionale era stata del 17,99%

12.02 Il sito del Ministero dell’Interno ha dato il risultato dell’affluenza del primo Comune: Rimini con il 16.56%

12.00 C’è già un primo dato su Torino, riportato dal sito del Comune: A Torino città alle ore 12 ha votatoil 14,8% degli aventi diritto (102.969), rispetto al 14,06% (97.814) del I turno e al 15,09% delle Politiche 2013 (in questa consultazione il voto si svolgeva su due giorni).

11.51 Intanto si susseguono gli appelli per andare a votare da parte dei candidati di tutti gli schieramenti

11.50  Tra dieci minuti dovrebbero iniziare ad arrivare i dati dei primi comuni sull’affluenza ai ballottaggi per il sindaco 

11.30 Molti dei candidatai sindaco, come Giachetti o De Magistris hanno già votato questa mattina presto.

11.08 Alle 12 al primo turno aveva votato il 17.99% degli aventi diritto.

11.00 Tra un ora avremo i primi dati dell’affluenza relativi alle le ore 12.

Dalle ore 7 di questa mattina, si vota in molte città e molti capoluoghi di provincia e di regione per questo secondo turno delle elezioni amministrative 2016. Le urne saranno aperte fino alle ore 23. Per esercitare il proprio diritto di voto è sufficiente presentarsi con la tessera elettorale e un documento valido presso il proprio seggio di appartenenza, peraltro segnato sulla tessera elettorale

AFFLUENZA BALLOTTAGGI SINDACO ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016

Ad un secondo turno elettorale è lecito attendersi un calo dell’affluenza. Così capita molto spesso, circa il 10%-15% di coloro i quali hanno votato al primo turno, rimane a casa per il ballottaggio. Non c’è da stupirsene più di tanto. Sia perché qualcuno potrebbe non sentirsi rappresentato dai due candidati rimasti in campo, sia perché difficilmente tutti gli elettori si presentano al voto due volto in quindi giorni. Comunque per le ore 12 sono attesi i primi dati sull’affluenza al ballottaggio per il sindaco di queste elezioni amministrative 2016. In alcune città si potrebbe eleggere il primo cittadino con un’affluenza inferiore al 50%.

AFFLUENZA BALLOTTAGGI SINDACO DI ROMA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016

Nel 2013, quando al ballottaggio Ignazio Marino superò Gianni Alemanno, furono meno di un milione i cittadini romani che si recarono alle Urne. Questa volta in molti sono pronti a scommettere che questa cifra sarà superata. E’ probabile, vista l’affluenza di quindici giorni fa, che i cittadini romani che si recheranno alle urne saranno più del 50%. Difficile dire chi favorirebbe una eventuale scarsa affluenza al voto. Almeno ad urne chiuse; dopo il risultato tutti sapranno dire se a rimanere a casa a saranno stati gli elettori del M5S o del Pd.

AFFLUENZA BALLOTTAGGI SINDACO DI MILANO ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2016

Sala o Parisi? Chi uscirà vincitore da quello che è forse il più avvincente dei testa a testa nelle varie città italiane? Difficile dire chi potrebbe essere favorito da un’altra affluenza alle urne. Certo è che a Milano nel primo turno si è votato meno che in altre città italiane, compresa Roma, dove forse era attesa una più alta disaffezione al voto.