maurizio crozza La7
|

Maurizio Crozza lascia La7 e va a Discovery

Maurizio Crozza lascia La7. La notizia la riporta Renato Franco su Il Corriere della Sera. L’artista, il cui contratto scade a dicembre, ha firmato per Discovery, precisamente per il canale Nove.

Un piccolo passo sul telecomando, un grande passo per le strategie televisive: Maurizio Crozza lascia La7 e approda al gruppo Discovery, l’editore di canali come Nove, Real Time e DMax. Di fatto si tratterà di scanalare di due soli tasti, dal 7 al 9 appunto, dove il comico genovese sarà presenza fissa da gennaio 2017, ma conta soprattutto l’effetto e il traino di pubblico che Crozza riuscirà ad assicurare alla rete che con la sua programmazione generalista conta di drenare ascolto da Rai, Mediaset e Sky (a sua volta più aggressiva sul palinsesto in chiaro dopo l’acquisizione di Tv8 dove spicca Fiorello).

LEGGI ANCHE: La storia di Maurizio Crozza e delle offese alla mamma di Bitonci

MAURIZIO CROZZA E LA SQUADRA DI NOVE: DA MAX GIUSTI A DELLA GHERARDESCA

Maurizio non sarà solo. Sempre il Corriere anticipa la squadra acquisti per la nuova stagione. Che promette un palinsesto ghiotto.

Oggi Discovery ha presentato i palinsesti della prossima stagione. E se il nome di Crozza è ovviamente quello che fa più notizia, il progetto del gruppo è quello di rafforzare la presa sul pubblico generalista. E in quest’ottica il Nove è il canale che si vivacizza di più tra innesti e conferme. Tra i titoli, nuovi format come Top Chef (ennesimo talent culinario con la giuria composta da quattro cuochi stellati) e Boom!, il quiz di Max Giusti che cercherà di farsi spazio in access prime time tra i pacchi di Affari tuoi su Rai1 e il tg di Striscia la notizia su Canale 5. Un altro filone è quello — tocca chiamarlo così— dell’adventure game: ci saranno Ninja Warriors (con Federico Russo, Gabriele Corsi e Massimiliano Rosolino) e Il Ricco e il Povero (con Costantino della Gherardesca e Chef Rubio). In palinsesto anche la nuova fiction di Fabio Volo; Giancarlo Giannini in un programma che farà leva sulla sua passione per la scienza e il racconto; Roberto Saviano che torna con Imagine, un viaggio per raccontare la realtà attraverso fotografie significative.