Brescia, la presenza di Mario Balotelli scatena la maxi-rissa: un 33enne perde tre dita

di Redazione | 13/06/2016

Mario Balotelli

Mario Balotelli ancora al centro di un fatto di cronaca. All’alba di sabato, a Lonato del Garda, in provincia di Brescia, la presenza dell’attaccante ha scatenato una maxi-rissa con feriti. E un 33enne che ha perso tre dita.

LEGGI > Europei 2016, le partite di oggi lunedì 13 giugno in tv

Lo racconta oggi Carla Costa sul quotidiano Brescia Oggi:

Erano da poco passate le 4 nel piazzale che si trova in via Catullo al civico 5, l’indirizzo che pochi minuti più tardi comparirà sul sito dell’Areu per segnalare un intervento per «evento violento». Sulla strada lí nel piazzale, fermi, ci sono due pullman pronti a portare a casa decine di ragazzi che hanno appena concluso la serata in discoteca. Gli animi sono allegri. Lí vicino, poco dopo, arriva in auto Mario Balotelli con il fratello e la sua «crew». Una volta sceso, Super Mario si concede con tranquillità a qualche selfie con i suoi fan. Poi qualcuno gli si avvicina e pare siano volate parole grosse all’indirizzo dell’ex Milan e Inter. Così finisce la festa. Scatta la rissa a suon di pugni e botte da orbi tra i ragazzi dei due pullman, almeno una cinquantina. «Balo» e la sua comitiva si ritirano. Nessuno sa come sia iniziata, ma come sia finita sì. Ad avere la peggio un 33enne di Sarezzo, che ha perso tre dita di una mano: mignolo, medio e anulare. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto, il ragazzo era una maschera di sangue. Per cercare di ripararsi, pare che fosse salito su uno dei due pullman.

 

GUARDA LA GALLERY:

 

LEGGI ANCHE: MIRKO GORI SCHERZA MARIO BALOTELLI DA BOMBER VERO – VIDEO

A quanto pare l’uomo avrebbe perso le 3 dita tentando di aggrapparsi disperatamente ad una obliteratrice. Le dita della mano sarebbero rimaste incastrata nella macchinetta mentre l’aggressore provava a trascinarlo verso l’esterno. Sull’episodio – come racconta ancora Carla Costa su Brescia Oggi – indagano ora i carabinieri di Desenzano e Lonato.

( Foto di copertina: ANSA / DANIELE MASCOLO)