Donald Trump ghostwiter
|

I Queen non vogliono che Donald Trump usi We Are The Champions

Donald Trump Queen

, niente We Are The Champions per Donald Trump. Il chitarrista dei Queen, Brian May, ha espresso sul suo sito un marcato disagio per l’utilizzo della canzone più famosa del suo gruppo da parte del candidato repubblicano alla presidenza degli Stati Uniti.

Donald Trump Queen We Are The Champions

I principali politici americani utilizzano spesso canzoni celebri per introdurre i loro comizi. Così fa Donald Trump, che ha fatto suonare la celeberrima We Are The Champions prima di commentare la conquista della nomination da parte di Hillary Clinton. Le note dei Queen risuonate prima delle parole di Donald Trump hanno portato a una ferma presa di distanza da parte di Brian May. Sul suo sito personale il chitarrista, che insieme a Roger Taylor porta avanti il gruppo guidato da Freddy Mercury, ha spiegato di aver ricevuto una valanga di lamentele per l’utilizzo di We Are The Champions da parte di Donald Trump, confermando come la richiesta per farlo non sia stata cercata e neppure data. Parlando al plurale, May indica come i Queen stiano cercando consulenza legale per prendere i necessari passi a non far proseguire la cosa.

LEGGI ANCHE

Donald Trump, il miliardario più popolare d’America alla conquista della Casa Bianca