L’uomo morto da 5 anni di cui nessuno si è ricordato

di Redazione | 27/05/2016

san gavino

Era morto da cinque anni e nessuno, per tutto questo tempo, lo ha cercato. Solo una mattina, per colpa di una perdita d’acqua, i carabinieri hanno sfondato la porta della sua casa trovando così il corpo, o meglio lo scheletro di Marcello Putzu, classe 1959, al secondo piano di un palazzo a San Gavino Monreale, in Sardegna.

Il caso Fortuna Loffredo al Maurizio Costanzo Show: censurata la risposta della mamma?

SAN GAVINO: MORTO IN CASA, RITROVATO DOPO 5 ANNI

La sua morte risale al 2011. Lo testimoniano scontrini, generi alimentari e ricette mediche trovate in casa. Ma chi era Marcello Putzu? E perché è stato solo per tutto questo tempo? L’Unione Sarda ricostruisce la storia:

Un dramma della solitudine terribile, una storia tristissima.
Marcello Putzu era separato. Un tempo faceva il macchinista dei treni ma poi pare fosse stato licenziato e da quel momento non aveva più trovato lavoro.
A quanto risulta aveva avuto anche problemi psichici tanto che nel 2007 gli erano stati tolti i due figli minori che, assieme alla moglie, erano stati affidati a una comunità dal Tribunale per i minorenni.

Nessuno, nemmeno i vicini, hanno pensato alla sua morte. In paese si pensava ad un allontanamento volontario. Invece, dopo 5 anni, la macabra scoperta.

(in copertina la casa a San Gavino dove è stato trovato il corpo di Marcello Putzu morto 5 anni fa. Foto ANSA)