Gomorra 2, cosa succede nella terza e quarta puntata

di Redazione | 17/05/2016

Gomorra 2 terza e quarta puntata

Gomorra 2 terza e quarta puntata

Dopo il debutto record della seconda stagione di Gomorra – La serie, questa sera il secondo grande appuntamento con gli episodi 3 e 4 in onda in prima visione tv dalle 21.10 su Sky Atlantic HD (e Sky Cinema 1 HD).

La serie prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango ha debuttato lo scorso martedì tra ascolti record – i primi due episodi sono stati visti ad oggi da quasi 2 milioni di spettatori medi – e il plauso della critica italiana e internazionale. Secondo il Guardian Gomorra fa parte addirittura dei momenti che si ricordano per tutta la vita «come il primo giorno di scuola, i primi passi dei tuoi figli» mentre il Frankfurter Allgemeine ha paragonato la serie «a I Soprano e a Breaking Bad». Anche sul web e sui social le star italiane e internazionali hanno apprezzato la serie cult di Sky, come dimostra il tweet di Ricky Gervais, il geniale autore inglese, creatore e interprete tra l’altro di The Office, che anche lui si è dichiarato entusiasta mettendo Gomorra al livello di grandi produzioni internazionali come The Wire, The Bridge e I Soprano.

LEGGI ANCHE Gomorra 2, cosa succede nella quinta e sesta puntata

LEGGI ANCHE Gomorra 2, l’impero (dei Savastano) colpisce ancora

GOMORRA 2 EPISODIO 3

Nel terzo episodio, da quando i Savastano sono stati cacciati, a Napoli regna la nuova alleanza degli scissionisti su cui Conte esercita tutto il suo potere e il suo carisma. Forte della sua rete di contatti con i trafficanti di droga, diventa ogni giorno più tracotante, facendo scaldare gli animi dei suoi alleati. Ma anche l’imperturbabile Conte nasconde un segreto che, da un momento all’altro, potrebbe distruggerlo.

GOMORRA 2 EPISODIO 4

Nel quarto episodio, invece della tanto desiderata democrazia criminale, gli alleati si ritrovano a fronteggiare un’imprevista ventata di anarchia di cui chiunque può approfittare. Ma una rapina sarà l’occasione per scoprire che dovranno difendersi da un nemico ben più agguerrito e deciso a riprendersi il trono: Don Pietro Savastano.