Game of thrones 6: il riassunto delle 5 stagioni del Trono di spade

di Redazione | 23/04/2016

game of thrones 6

Game of thrones 6 è ormai una realtà:il 24 aprile infatti Trono di Spade tornerà in tv per una nuova stagione ricca di novità che partirà con l’incognita delle incognite, sulla sorte del buon Jon Snow. Se ormai la sua morte pare certa, infatti, non è per niente detto che non possa tornare come protagonista anche di questo Game of Thrones 6, tanto che uno degli spoiler più acclamati della rete lo vuole protagonista di una dura battaglia con l’altro bastardo Ramsay Bolton. E non finisce qui: che fine faranno, nel Trono di spade 6, i Lannister? La madre dei draghi Daenerys riuscirà a tornare dal suo popolo? Insomma: Game of Thrones 6 è attesissimo, e se volete guardare la prima puntata come si deve ecco un riassunto, non esaustivo, delle 5 stagioni precedenti del Trono di Spade, per arrivare alla prima puntata di Game of Thrones 6 preparati.

GAME OF THRONES STAGIONE 6: IN ATTESA, IL RIASSUNTO DELLA TRAMA

La prima stagione di Game of Thrones si apre a Grande Inverno, dove ferve l’attesa per l’arrivo del Re dei sette regni Robert Baratheon. Proprio lui chiederà a Eddard Stark, lord di Grande Inverno, di diventare primo cavaliere del re e seguirlo ad Approdo del Re. A malincuore Stark accetterà, andando incontro alla morte. Ad Approdo del Re infatti le trame per prendere la corona dei sette regni e il trono di spade sono in deciso fermento, e a causa di queste il re Baratheon sarà ucciso e a succedergli sarà il suo figlio (illegittimo) Joffrey Lannister, frutto in realtà dell’incesto fra la regina Cersei e il fratello Jaime, come tutti i suoi fratelli. A Grande inverno, intanto, il figlio illegittimo di Stark, Jon Snow, decide di arruolarsi fra i guardiani della notte, che presidiano la Barriera. Sembra infatti che oltre essa si stia addensando un pericolo per tutto il regno. Nel frattempo, altrove, Daenerys Targaryen e il fratello Viserys, ultimi superstiti della nobile Casa Targaryen – regnante prima della rivolta dei Baratheon – cercano di riprendersi ciò che e loro e per questo stipulano un patto con una tribu di Dothraki. Il patto prevede le nozze di Daenerys Targaryen, che riceve in dono tre uova di drago da cui vengono alla luce tre piccoli draghi, i primi dopo lungo tempo.

GAME OF THRONES STAGIONE 2

La guerra per il trono di spade è in pieno divenire e in questa stagione si assestano le forze sullo scacchiere della diplomazia. Mentre ad Approdo del re sul trono di spade siede Joffrey Lannister, sadico figlio di Cersei e Jaime che rende la vita un inferno alla piccola Sansa Stark – rimasta come “ostaggio” alla sua corte dopo la morte del padre – lo zio Tyrion Lannister è il nuovo primo cavaliere del Re. Altrove i fratelli del vecchio re Baratheon, Stannis e Renly, reclamano per sé il regno del fratello ucciso dalle trame di Cersei inscenando un incidente. Entrambi raccolgono un esercito per muovere alla volta di Approdo del Re, come anche Robb Stark, re del nord e figlio di Eddard in cerca di vendetta. Robb vuole salvare le sue due sorelle ad Approdo del Re, Sansa e Arya, ma non sa che Arya è riuscita a fuggire. Nella Barriera, dove le trame per il trono non arrivano, i “Corvi” si preparano alla battaglia con le forze che arrivano da oltre la barriera. Non solo i Bruti – il popolo libero che vive oltre la barriera – ma anche gli Estranei, esseri misteriosi quasi impossibili da sconfiggere.

GAME OF THRONES STAGIONE 3

Proprio fra i Bruti si trova nella terza stagione di Game of Thrones Jon Snow, inviato dal suo lord comandante a infiltrarsi fra le fila nemiche, al fine di carpirne i segreti. Qui il giovane Snow troverà l’amore, ma la fine sarà tragica. Intanto Danerys, che ha deciso di tentare l’assalto ad Approdo del re, è in cerca di un esercito nelle terre di Astapor. A Grande inverno la situazione è precipitata: dopo la partenza di Robb in cerca di soldati e alleati, l’ex protetto del padre Eddard, Theon Greyjoy, ha preso il potere per dimostrare a suo padre di non essere da meno della sorella. Il fatto costringe alla fuga i figli superstiti di Eddard Stark, fra questi Bran Stark, rimasto paralizzato dopo essere stato spinto dal balcone nel corso della prima stagione da Jaimie Lannister, che aveva scoperto in intimità con la sorella Cersei. Bran fa sogni sempre più realistici e si mette in viaggio verso la barriera al fine di poterne comprendere a pieno il senso. Jaimie Lannister, che era stato catturato dagli Stark e rilasciato dalla madre di Robb, speranzosa di poter così riottenere indietro le figlie, è in viaggio con Brienne di Tarth, donna cavaliere fra i sodali di Renly Baratheon e accusata dell’omicidio di questi, avvenuto invece per mano della sacerdotessa rossa di Stannis Baratheon, Melisandre. La stagione si conclude con le celebri nozze rosse, in cui perde la vita gran parte dell’esercito di Robb Stark, colto in una trappola dalla casata Frey, di cui avrebbe dovuto sposare una rappresentante alla quale ha però poi preferito un’altra. Questa offesa scatenerà la sua morte e – forse – quella della madre, Catelyn Stark. Arya, che era in viaggio con un ex cavaliere dei Lannister, arriverà in tempo solo per vedere la morte di gran parte della sua famiglia. Intanto Theon Greyjoy è stato sconfitto dal bastardo di Roose Bolton, Ramsey, individuo sadico che lo tortura beffandosi del suo tormento.

GAME OF THRONES STAGIONE 4

Ad Approdo del re le trame di Cersei sembrano essere compiute: Joeffrey sta per sposare Margaery Tyrell, promessa sposa del defunto Renly, sancendo così un nuovo patto con la casata Tyrell. Ma durante il matrimonio viene avvelenato, e Sansa Stark fugge, accusata del fatto assieme a quello che era nel frattempo divenuto suo marito, ovvero Tyrion Lannister, caduto in disgrazia dopo l’arrivo del padre ad Approdo del Re, padre che Tyron stesso ucciderà prima di darsi alla macchia. A questo punto si insidia il piccolo Tommes, altro figlio illegittimo di Cersei e Jaimie, e sarà lui il promesso sposo di Margaery. Mentre alla Barriera, dove è tornato, Jon Snow organizza le truppe per resistere all’assalto dei bruti, Daenerys si insedia come regina (non amata dagli ex schiavisti) della Baia degli Schiavisti. Qui dovrà affrontare numerose congiure contro la sua persona, ma anche la crescente violenza dei suoi draghi, che stanno diventando adulti e difficili da controllare.

GAME OF THRONES STAGIONE 5

L’ultima stagione edita sinora di Game Of Thrones vede sempre le trame per il trono di spade come protagoniste. Sansa Stark, che aveva trovato riparo dalla zia grazie all’aiuto di Petyr Baelish, assiste all’omicidio della congiunta e capisce di far parte di una trama più grande di lei. Proprio Baelish, che della zia era marito, la promette in sposa al sadico Bolton. Jon Snow, ora comandante della Barriera, propone un’alleanza con i bruti per sconfiggere gli estranei, ma i “corvi” gli si ribellano e viene accoltellato a morte nell’ultima puntata di Game of Thrones 5. Arya Stark, sua sorella, sta invece cercando di diventare un’assassina presso la confraternita degli Uomini senza Volto, per poter così compiere la sua vendetta. Daenerys, “vittima” dei suoi draghi, è invece “dispersa”. Il potere dei Lannister inizia a scricchiolare dopo la morte del capostipite, ma soprattutto per l’avvento dell’Alto Passero e dei suoi accoliti, pericolosi estremisti religiosi che prendono sempre più potere, arrivando ad arrestare Cersei. Chi salirà sul trono di spade? Non resta che attendere per scopriro