Canone Rai: chi non lo paga finisce in carcere?

di Redazione | 30/03/2016

canone rai carcere

Chi non paga il canone Rai rischia il carcere? È quello che dice la legge, che prevede condanne dagli 8 mesi ai 4 anni di carcere per gli evasori del canone Rai.

canone rai carcere
ANSA

CANONE RAI CARCERE PER GLI EVASORI?

La precisazione è riportata oggi su Repubblica, dove si fa il punto dei cambiamenti sul pagamento del canone Rai in bolletta. Per chi dichiara il falso, e cioè di non possedere un televisore quando invece lo possiede eccome, il rischio è addirittura quello di finire in prigione:

Che cosa rischio se dichiaro il falso e cerco di evadere?

Una condanna al carcere da 8 mesi a 4 anni. La Legge di Stabilità cita un Dpr del 2000 (il numero 445). E il Dpr, il Codice Penale, articolo 482, sulla “Falsità materiale commessa dal privato”.

CANONE RAI ESENZIONE

Diverso discorso, invece, per coloro che richiederanno l’esenzione attraverso l’apposito modulo per non pagare il canone Rai:

Non ho il televisore. Come faccio a non pagare?
Se volete l’esenzione dal canone per tutto il 2016, dovrete compilare il modulo dell’Agenzia delle Entrate e spedirlo con raccomandata entro il 30 aprile. Se volete trasmetterlo via computer, la scadenza è il 10 maggio. Se spedirete il modulo tra il primo maggio e il 30 giugno (per posta) o dall’11 maggio al 30 giugno (via computer), l’esenzione varrà solo per il secondo semestre 2016.
[…]
Ogni anno dovrò presentare il modulo di esenzione?
Sì. Perché abbia effetto per l’intero canone 2017, il modulo andrà spedito dal primo luglio 2016 al 31 gennaio 2017. Il modulo presentato dal primo febbraio al 30 giugno 2017 ha effetto per il semestre luglio-dicembre 2017.

LEGGI ANCHE: Canone Rai, come si compila il modulo per non pagarlo

 

(Photocredit copertina: ANSA)

TAG: canone Rai