justin bieber metallari vevo
|

Vevo vuole bloccare i video di Justin Bieber a chi non lo sopporta

Qualche tempo fa Justin Bieber aveva trovato il modo di farsi odiare dai fan dei Metallica presentandosi da Ellen DeGeneres con addosso una maglietta del famoso gruppo metal losangelino. I seguaci del gruppo, sostenuti dai cultori della musica metal in generale, non l’avevano presa troppo bene e avevano seppellito il cantante canadese sotto una valanga di tweet non precisamente concilianti e i rapporti tra l’idolo delle teenager e i metallari si erano – giusto per usare un eufemismo – irrimediabilmente compromessi.

NIENTE JUSTIN BIEBER, GRAZIE

Ma per tutti i metallari – o comunque per tutti coloro che non apprezzano troppo il pop commerciale come quello di Justin Bieber – è in arrivo una buona notizia: Vevo ha annunciato due importanti novità nella sua applicazione per dispositivi mobili, che è stata ridisegnata in modo da proporre agli utenti contenuti personalizzati in modo estremamente preciso. Nella precedente versione dell’app di Vevo, infatti, ai nuovi utenti era chiesto di scegliere tra un determinato numero di artisti, in modo che il sistema potesse selezionare automaticamente quali contenuti suggerire all’ascoltatore. Questo tipo di approccio, tuttavia, si basava su un elenco di artisti piuttosto limitato, ovvero quelli attualmente in cima alle classifiche. Così gli utenti di Vevo hanno cominciato a farsi sentire, esprimendo nelle valutazioni dell’app un concetto piuttosto semplice sintetizzato dalle parole di Jose Gonzalez, uno dei manager di Vevo: «Se sei un fan del metal, vedere Rihanna e Justin Bieber probabilmente ti darà sui nervi».

DIMMI COSA TI PIACE

Così, invece di chiedere agli utenti di Vevo di fare una cosa molto noiosa come selezionare da una lista infinita gli artisti che piacciono o non piacciono, gli sviluppatori dell’app hanno implementato un sistema che permette di importare la lista degli artisti che vengono seguiti su altre piattaforme, musicali e non, come Spotify, YouTube e Twitter, selezionando i generi di maggior interesse. In questo modo, che siate fan del metal oppure no, non correrete il rischio di imbattervi in una canzone che non sopportate. Nemmeno in quelle – onnipresenti – cantate dalla vocetta di Justin Bieber.

(Photocredit copertina: Ellen DeGeneres Show)