|

Attentato Bruxelles | Il video di Isis con Donald Trump

ATTENTATO BRUXELLES | IL VIDEO DI ISIS CON DONALD TRUMP

Il video di Isis sull’attentato Bruxelles non si fa attendere: nove minuti di propaganda direttamente dalla Siria in cui si incitano i militanti di tutto il mondo a prendere le armi per partecipare alla Jihad: sopratutto dopo gli attacchi nella capitale del Belgio che, dice il video, “continua a bombardare i fratelli islamici in Iraq”. Il video è firmato da al-Battar, l’agenzia media semiufficiale dello Stato Islamico, ed è in arabo con sottotitoli in inglese.

LEGGI ANCHE: Attentato Bruxelles, le vittime

Nel video, un fuoco che avvolge l’Europa e la città di Bruxelles, le vittime e i soccorritori, mentre gli attentatori vengono definiti degli “eroi”; poi la voce di Donald Trump, che ha usato parole durissime contro gli islamici durante la sua campagna elettorale per le primarie del Partito Repubblicano; e ancora canti di battaglia, miliziani che si addestrano a sparare contro i muri per l’addestramento del perfetto mujaheddin, scene di guerra in varie località del medio oriente – quella che i miliziani dell’Isis definiscono “la crociata” che gli occidentali starebbero conducendo contro le forze di Daesh: “I jet dei crociati, tra cui i belgi, continuano a bombardare i musulmani in Iraq e nel Levante uccidendo bambini, donne, vecchi e distruggendo moschee e scuole”, dice la voce nel video.

TUTTA LA STORIA: Attentato Bruxelles, le notizie confermate

“Siamo tornati in questi giorni di gloria. Fratelli alzatevi! Reclamate la vostra vittoria. Andiamo, andiamo alla jihad”, urla la voce nel filmato.