icq
|

ICQ è tornato!

ICQ

, la compagnia russa Mail.ru Group ha puntato di nuovo su ICQ. La prima e storica chat online è  tornata in una nuova versione, con poche innovazioni rispetto ai suoi ormai ben più utilizzati concorrenti come WhatsApp o Skype, ma con un indubbio sapore nostalgico per chi si ricorda i primi anni di internet.

ICQ DOWNLOAD

ICQ torna tra noi. Fondato circa 20 anni fa da una compagnia israeliana, ICQ è stato il precursore dei servizi di istant messaging poi diventati così rilevanti nell’offerta online attuale. In un’epoca dominata da WhatsApp per il mobile o Skype per i desktop la compagnia che ha acquisito ICQ sei anni fa, Mail.ru Group, che controlla anche il Facebook russo VKontakte, ha deciso di rinnovare questo storico marchio. Il nuovo ICQ, chiamato anche versione 10, può essere scaricato per iOS, Mac OS OX, Android, Windows e Windows Phone. Un programma di chat per mobile e fisso, come WhatsApp e Skype. Chi usa più dispositivi può sincronizzarli con il suo profilo ICQ.

ICQ CHAT

La chat di ICQ non offre particolari novità all’utente. C’è una funzione di videochat, che dovrebbe garantire una maggiore qualità di immagine, così come gli utenti di ICQ possono scambiarsi dati tra di loro. Per l’invio di foto o video sono a disposizione fino a 4 gigabyte, una dimensione rilevante che appare come la caratteristica più interessante del nuovo ICQ. Il proprio profilo può essere personalizzato con sticker colorati. Il login avviene tramite il proprio numero ICQ, disponibile dopo l’installazione. Che il nuovo ICQ possa suscitare l’interesse degli utenti appare dubbioso: dal 2011 al 2014 sono passati da 42 a 11 milioni. Per Mail.ru Group i mercati su cui puntare sono quelli di Brasile e altri Paesi emergenti, più che l’Europa ormai dominata da altri servizi. Chi è nostalgico può però scaricarsi ICQ per ripensare a internet di molti anni fa, quando la suoneria seguiva il rumore di connessione del modem.

TAG: ICQ