bambini adottati congo video
|

Il commovente abbraccio tra due bambini adottati e i loro nuovi genitori

Nel 2012 Jennifer Murrow Grover e suo marito James hanno iniziato le pratiche per l’adozione di due bambini congolesi, Joseph e Bronson, che oggi hanno 14 e 7 anni. Un processo già di per sé molto lungo, complicato da ulteriori pastoie burocratiche che hanno fatto sì che ci volessero quattro anni perché i due bambini potessero finalmente salire sull’aereo che li ha portati negli Stati Uniti, dalla loro nuova famiglia. Come è successo anche per diverse famiglie italiane che negli ultimi anni hanno adottato un bambino in Congo, mentre il governo approvava i visti, le autorità congolesi hanno sospeso le adozioni, obbligando Joseph e Bronson – e molti altri bambini – a rimanere in orfanotrofio, con pochissimo cibo e senza acqua corrente, mentre le loro famiglie adottive li aspettavano a casa. Finalmente, dopo anni di attesa, i due bambini sono atterrati a Salt Lake City, pronti per iniziare una nuova vita. Questo è quello che è accaduto all’aeroporto:

In 2012 (yes, you read that correctly…2012), we started the adoption process to bring home our two precious sons from the Democratic Republic of Congo. March 1, 2016 11:45pm…

Pubblicato da Jennifer Murrow Grover su Giovedì 3 marzo 2016

L’ABBRACCIO DEI BAMBINI ADOTTIVI CHE DIVENTA VIRALE

Il video, pubblicato su Facebook da Jennifer Murrow Grover è diventato virale ed è stato ripreso da US Weekly, che ha raccontato la storia di questa famiglia: Jennifer e James hanno quattro figli biologici: Emily, Brianne, Joshua e Jeffrey, tutti adolescenti. E hanno adottato Lauren dal Kazakhstan, e Michael dalla Cina. Un terzo figlio adottivo, Jacob è morto nel 2013. «C’è stata una risposta decisamente sopraffacente… – ha detto Jennifer – Di solito sono una risposta molto riservata. Molta gente ha scritto di essere cresciuta come bambino in affidamento e che avrebbero voluto che qualcuno gli desse una casa».

(Photocredit copertina: Facebook/Jennifer Murrow Grover)