Salah Abdeslam ISIS
|

Salah Abdeslam e ISIS hanno provato per anni gli attacchi di Parigi

Salah Abdselam ISIS

, Salah Abdeslam e  la cellula dell’ISIS di Bruxelles responsabile degli attacchi di Parigi hanno provato per diversi anni a realizzare attentati terroristici in Europa. Un documento riservato del ministero degli Interni francese mostra come ISIS abbia pianificato con cura attacchi da effettuare contro obiettivi continentali, come mostrano le modalità di condurli rispettate da diverse cellule nel corso di questi anni.

SALAH ABDESLAM ISIS GLI ATTACCHI A PARIGI

Salah Abdeslam e ISIS avevano provato a realizzare per diverso tempo attentati simili a quelli condotti il 13 novembre a Parigi, dove il commando di jihadisti legato allo Stato islamico ha ucciso 130 persone. Il primo tentativo sarebbe avvenuto ben due anni prima degli attentati di Parigi, come mostrano documenti riservati del ministero degli Interni francesi ottenuti dal quotidiano americano New York Times. Come rimarca il prestigioso giornale americano, le nuove informazioni svelano la nuova strategia dell’ISIS, che finora era conosciuto come gruppo terroristico impegnato sul fronte interno dei Paesi arabi invece che all’estero, come al-Qaida.

SALAH ABDESLAM ISIS PROVE DI ATTENTATO

I jihadisti che hanno organizzato attentati poi falliti sarebbero stati guidati da Abdelhamid Abaaout, considerato dagli inquirenti l’architetto degli attacchi di Parigi. Secondo il ministero degli Interni francesi sarebbero ben 18 le persone coinvolte nella pianificazione e nella strage che ha ucciso 130 persone. La rete dell’ISIS in Europa sarebbe ben più ampia di quanto conosciuto finora, come mostra anche la presenza di Salah Abdeslam in Germania, nella città di Ulm, pochi giorni prima degli attentati del 13 novembre. Le modalità degli attacchi di Parigi sarebbero state decise dopo anni di tentati attentati. La cellula dell’ISIS di Salah Abdeslam e Abdelhamid Abaaout ha imparato a rinunciare a obiettivi simboli, legati a Israele o agli Stati Uniti, per evitare di esser fermata dalla presenza della polizia. La decisione di colpire più obiettivi è stata presa dopo l’esperienza acquisita in altre attentati, fallita per l’immediata reazione delle forze dell’ordine.

SALAH ABDESLAM ISIS METODI UGUALI DI ATTENTATO

I documenti forniti dal New York Times hanno evidenziato come ISIS utilizzi lo stesso metodo di fabbricare le cinture esplosive, costruendo bombe con polvere di perossido di acetone. Un esplosivo particolarmente pericoloso, che richiede grande esperienza per poterlo trasformare in una bomba. Già in passato gli inquirenti francesi avevano trovato ordini dei jihadisti fabbricati con questo materiale esplosivo. Anche nell’appartamento dove è stato ucciso Abdelhamid Abaaout sono state trovate tracce di perossido di acetone. In oltre 4 mesi di indagini non sono state trovate tracce di email o comunicazioni via smartphone avvenute tra gli attentatori di Parigi. L’utilizzo di un software per decrittare i dispositivi elettronici sarebbe stato confermato anche dalle testimonianze degli ostaggi del Bataclan.