Francesco Totti e Ilary Blasi hanno querelato Il Foglio

di Redazione | 21/03/2016

isabel totti

Francesco Totti e Ilary Blasi hanno incaricato gli avvocati Francesca Coppi e Filippo Gauttieri dello studio Coppi di querelare e di proporre azione per danni in sede civile nei confronti del giornalista Camillo Langone, in relazione all’articolo pubblicato su il quotidiano “Il Foglio” il 12 marzo scorso. Articolo ritenuto “dal contenuto gravemente diffamatorio della loro onorabilità familiare e personale”. Fonti della Roma hanno confermato la notizia alla redazione di Giornalettismo.

TOTTI QUERELA IL FOGLIO PER ISABEL

Francesco Totti ha deciso di querelare il Foglio dopo l’articolo di Camillo Langone sul nome dei suoi figli, un articolo decisamente pesante, almeno secondo Totti e i suoi legali. Camillo Langone non è nuovo ad articoli estremamente polemici. L’ultimo in ordine di tempo è del 18 marzo e dice di Marco Pannella

Mandate un prete a Pannella, più che andare a trovarlo. In via della Panetteria mandate un sacerdote perché è l’unica persona che può ancora servirgli a qualcosa. Il politico radicale ha sulla coscienza un fiume di aborti e di divorzi e se per molti questi sono risibili problemi morali è perché molti ignorano che il 63 per cento dei suicidi giovanili si verifica in nuclei famigliari con padre assente, gli stessi da cui proviene l’80 per cento dei bambini ricoverati nei reparti psichiatrici.

Continua Langone su Pannella

E allora a questo killer della demografia nazionale mandate un prete, se davvero gli volete così bene (non pensate bastino le preghiere promesse dal Dalai Lama: come tutti i buddisti il Dalai Lama è ateo, i suoi Om sono soltanto vocalizzi, gargarismi dell’anima). Gli storici non potranno che condannarlo mentre Dio, nella sua misericordia, potrebbe decidere di non farlo: ma urge un pentimento, una confessione, un’assoluzione.